Alberto Barbera è il nuovo direttore artistico della Mostra di Venezia

Alberto Barbera è il nuovo direttore artistico della Mostra di Venezia

La news che pochi si aspettavano. Che Marco Müller fosse fuori dai giochi era ormai chiaro a tutti, e ve lo avevamo detto qualche giorno fa. Ma nella stessa occasione vi avevamo detto che Alberto Barbera, assieme a Gianni Canova, aveva già rifiutato la proposta di diventare direttore artistico della Mostra del cinema. Ecco: smentiti dai fatti, perché Barbera da oggi è il nuovo diretto artistico del Festival di Venezia.

Storico e critico cinematografico, di recente anche giurato a Cannes (edizione 2010), dal 2004 Aberto Barbera è direttore del Museo Nazionale del Cinema di Torino; e con Venezia c'entra già qualcosa. Barbera è stato infatti direttore artistico della Mostra dal 1999 al 2001, quando dei dissidi col ministro dei Beni Culturali Giuliano Urbani l'hanno allontanato dal suo incarico. Ora deve raccogliere l'eredità di Müller: un compito non facile, ma ancora più arduo dal momento che c'è da organizzare una Mostra per il 2012 con meno tempo rispetto al normale, ormai.

Intanto si susseguono le voci sulla possibilità che Müller diventi direttore artistico del Festival di Roma. Ha ragione la Polverini quando dice che è il meglio sulla piazza, e c'aveva visto lungo tempo fa Alemanno, quando lo valutava come possibile ipotesi. Ovviamente le polemiche sono già iniziate, visto che l'uomo che ha portato avanti fieramente la Mostra del Lido si troverebbe ora a costruire qualcosa di grosso e internazionale proprio nella "nemica" Roma...

Per molti, la firma di Müller al festival della capitale è questione di giorni, assieme alla firma di Paolo Mieli, ex direttore del Corriere della Sera e presidente di Rcs Libri, al posto di Gian Luigi Rondi a capo della Fondazione Cinema per Roma. Staremo a vedere.

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: