The Wettest County di John Hillcoat posticipato: andrà alla Mostra di Venezia

Wettest County di John Hillcoat posticipato: andrà alla Mostra di Venezia

Harvey Weinstein è machiavellico, ma non ha peli sulla lingua. È un grande stratega, pronto a far valere i suoi prodotti, soprattutto ai premi che contano. Non passa di certo inosservato, neanche per quel che riguarda misteri e polemiche. La sua mano torna a farsi sentire con The Wettest County, il nuovo lavoro di John Hillcoat, regista de La proposta e The Road (per chi scrive, ottimi entrambi), che per l'occasione torna a collaborare con Nick Cave (ha musicato il secondo, e scritto e musicato il primo).

L'uscita del film, tratto da The Wettest County in the World di Matt Bondurant, era prevista per il 20 aprile, ma la Weinstein Company ha recentemente annunciato che non sarà distribuito per quella data. La prima motivazione riguarda il protagonista Tom Hardy. Infatti Harvey vuole sfruttare l'onda di successo che arriverà all'attore grazie a Il cavaliere oscuro - Il ritorno:

Abbiamo una star come Tom Hardy, che però è completamente anonimo in questo momento. Se vai in coda ad un ArcLight [cinema californiani, ndr] nessuno saprà chi è. Ma sarà una vera star entro agosto.

Chissà che ne pensa Hardy... C'è poi un altro fattore, che sembra più una conseguenza che calza a pennello alla strategia di Weinstein che una causa: vuole portare il film a Venezia, prima che esca in sala il 31 agosto. La Mostra di Venezia, pur travagliata per le news degli ultimi giorni, non solo ha quindi un titolo certo in saccoccia, ma potrebbe avere già il perfetto film d'apertura tra le mani. D'altronde, guardando al red carpet, non c'è da lamentarsi, grazie ad Hardy, Jessica Chastain, Gary Oldman, Shia LaBeouf, Guy Pearce e Mia Wasikowska. E poi c'è Hillcoat stesso, a Venezia nel 1988 con Ghosts... of the Civil Dead e nel 2009 in concorso con The Road: a suo modo, un habituée.

Fonte: 24 Frames

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: