Sacha Baron Cohen bandito dalla notte degli Oscar?

La presenza dell’attore nei panni del Generale Aladeen non è gradita ai membri dell’Academy

di simona

Nonostante faccia parte del cast del plurinominato Hugo Cabret, a Sacha Baron Cohen non è stato ancora recapitato l’invito per partecipare all’84ma edizione degli Oscar. Attraverso la Paramount, produttrice tanto di Hugo quanto del suo prossimo film, l’attore aveva fatto richiesta nei giorni scorsi di potersi presentare al (ormai ex) Kodak Theatre nei panni del Generale Aladeen, personaggio del suo nuovo film, The Dictator.

Visti le precedenti scomode incursioni dell’attore (nel 2008 è riuscito perfino a farsi arrestare per aver interrotto una sfilata di moda a Milano nei panni di Bruno) e la sua indole… diciamo irriverente, l’Academy ha ritenuto più sicuro escluderlo completamente dalla serata, piuttosto che correre il rischio di assistere ad un suo nuovo colpo di testa.

Queste le parole di un portavoce dell’Academy: “A meno che non ci venga assicurato che sul red carpet non avverrà nulla di inappropriato, l’Academy non ammetterà Sacha Baron Cohen allo spettacolo” e ancora “Non è ancora stato bandito ufficialmente dalla serata, siamo in attesa di comunicazioni da parte sua… Ma i suoi biglietti non sono ancora stati emessi.” Nè la Paramount nè l’ufficio stampa di Cohen hanno voluto rilasciare una dichiarazione a riguardo. Che sia tutta una trovata pubblicitaria?

Fonte: Collider e The Hollywood Reporter

I Video di Cineblog