World War Z slitta al 21 giugno del 2013

 World War Z slitta al 21 giugno del 2013Uno slittamento di sei mesi. Inatteso e per questo ancor più sorprendente. Annunciato nei cinema americani per il 21 dicembre del 2012, World War Z di Marc Forster è stato postecipato al 21 giugno del 2013. Dalla finestra natalizia siamo così passati a quella estiva, per un blockbuster horror dal budget imponente e dalle esplicite ambizioni. Perché la Paramount vorrebbe trasformare il tutto in una trilogia, sfruttando la ritrovata 'fama' del genere zombie.

Tratto dall’omonimo romanzo pubblicato dal figlio di Mel Brooks, Max Brooks, World War Z vede sul set Brad Pitt, Ed Harris, Anthony Mackie, Matthew Fox, Julia Levy-Boeken, Mireille Enos e James Badge Dale.

Questa la trama del romanzo (da ibs.it):

"Comincia in uno sperduto paesino della Cina. E subito dilaga in tutto il mondo. La piaga, la peste ambulante, l’epidemia. La guerra degli zombi. Creature mostruose che contagiano e fagocitano il nostro pianeta, la nostra casa. I sopravvissuti sono pochi. Una storia irreale? Il semplice parto della fantasia di uno scrittore? Forse. Max Brooks, con l’artificio di una raccolta di interviste “sul campo”, dà vita a un affresco in cui le tante e diverse voci ricreate e animate in questo libro parlano di guerra, sofferenza e solitudine, ma anche di speranza, coraggio e nobiltà".

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: