Giardini in autunno: beviamoci un bel bicchierino!

Jardins en automne, in concorso alla Festa di Roma, è l’ultimo film di Otar Iosseliani, che decide di usare attori non professionisti e opta per uno stile molto cinematografico, pieno di piani sequenza ed originali inquadrature. La storia è quella di un potente ministro, Vincent, elegante ed amante della bella vita, e quindi anche del

Jardins en automne, in concorso alla Festa di Roma, è l’ultimo film di Otar Iosseliani, che decide di usare attori non professionisti e opta per uno stile molto cinematografico, pieno di piani sequenza ed originali inquadrature.

La storia è quella di un potente ministro, Vincent, elegante ed amante della bella vita, e quindi anche del buon bere. Ha un’amante, Odile, bellissima ed intelligente. Ma un giorno Vincent viene cacciato, e al suo posto viene messo Théodière, che distrugge tutto ciò che c’era nello studio del precedente ministro in carica… Nonostante questo, la vita di Vincent cambia totalmente, anche perchè Odile lo lascia immediatamente: è l’inizio di una rinascita…

La cosa interessante che salta subito all’occhio è vedere Michel Piccoli, l’unico famoso tra gli attori, recitare… nel ruolo della madre del protagonista!
Già cult la battuta che Vincent fa quando s’incrocia col rivale che sta pian piano cedendo: “”Mi sembri stanco: tieni, bevi un bicchiere!”.

In sala da oggi!

I Video di Cineblog

Ultime notizie su Film Europei

Tutto su Film Europei →