Oscar 2014, candidature - Jennifer Lawrence entrerà nella Storia dell'Academy?

Jennifer Lawrence potrebbe riscrivere la Storia degli Oscar grazie ad American Hustle

US-OSCARS-PRESS ROOM

Nel lontano 2008 Jennifer Lawrence sbarcò appena maggiorenne alla Mostra del Cinema di Venezia per presentare The Burning Plain - Il confine della solitudine, film scritto e diretto da Guillermo Arriaga. Conclusa la passerella di rito l'attrice tornò a casa, negli Usa, perché nessuno avrebbe scommesso un euro su una eventuale vittoria della pellicola. Eppure qualcosa di strano avvenne. Perché Jennifer venne celebrata con il Premio Marcello Mastroianni. Scioccata e felice per l'evento l'attrice pagò di tasca propria l'aereo per tornare in Italia, perché terrorizzata dall'idea che quello potesse essere il primo e ultimo di una carriera in realtà poco più tardi decollata.

Nel 2011, a soli 21 anni, la prima nomination agli Oscar grazie ad Un Gelido Inverno. Nel 2012 il boom di Hunger Games e Il Lato Positivo. Con questo ultimo film la Lawrence vince tutto quello che c'era da vincere. Oscar, Golden Globe, Screen Actors Guild Award, battendo attrici come Jessica Chastain, Emmanuelle Riva e Naomi Watts. Passati 12 mesi, altro film con David O. Russell (American Hustle) ed altra candidatura in casa Academy. La 3° in 4 anni. La seconda di fila. Rivinto il Golden Globe, se la Lawrence dovesse fare altrettanto anche con l'Oscar 2014 (ma in questo caso da Non Protagonista) entrerebbe nella Storia.

Perché nessuno mai, uomo o donna che sia, ha mai avuto due statuette in casa a soli 23 anni. Il record è al momento tra le mani di Jodie Foster, 26enne quando vinse l'Oscar per Sotto accusa e 29enne quando fece il bis con Il silenzio degli Innocenti. Seconda piazza per Bette Davis, 27enne con il trionfo di Dangerous e 30enne con la vittoria per Jezebel. Katharine Hepburn, 4 Oscar vinti in carriera (recordwoman), mise le mani sul secondo solo a 61 anni. Meryl Streep, 3 Oscar sul caminetto, strinse a se' il secondo una volta arrivata ai 34 anni. Stessa storia tra i colleghi maschi.

Il record in questo caso è tra le mani di Robert De Niro, Premio Oscar a 31 anni per Il Padrino - Parte II e a 37 anni con Toro Scatenato. Dietro di lui Tom Hanks, Oscar a 37 e 38 anni con Philadelphia e Forrest Gump, con Spencer Tracy medaglia di bronzo a quota 37 e 38 anni per Captains Courageous e Boys Town. Jennifer Lawrence ha quindi ancora 6 anni a disposizione per entrare nella Leggenda del Cinema e detronizzare una Foster che domina questa speciale 'chart generazionale' da oltre 20 anni. Ma potrebbero bastarle addirittura solo poche settimane per riscriverla, e a lette indelebili, bissando il trionfo di un anno fa. Per poi non porsi più limiti.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: