La Gente delle Dieci - The Ten O'Clock People di Stephen King arriva al cinema

20 anni dopo la pubblicazione la raccolta Incubi e Deliri di Stephen King regala perle cinematografiche

Ancora Stephen King, ancora Hollywood. Il Re dell'Orrore continua a regalare i suoi scritti alla settima arte, con La Gente delle Dieci - The Ten O'Clock People, racconto breve pubblicato nella raccolta del 1993 Incubi e Deliri - Nightmares & Dreamscapes, pronto a diventare film. Ad occuparsi della regia Tom Holland, 70enne regista de l'Ammazzavampiri, La bambola Assassina e Uno sconosciuto alla porta, suo ultimo film diretto nel lontano 1990.

Jay Baruchel sarà il protagonista di questa trasposizione cinematografica, nonché il produttore. Ad occuparsi dello script lo stesso Holland, che da anni ha tra le mani questa sceneggiatura, per un via alle riprese che diverrà realtà nel mese di giugno, nella città natale di Baruchel, ovvero Montreal.

"The Art Of The Steal" Premiere - Arrivals - 2013 Toronto International Film Festival

La trama ruoterà attorno ad un accanito fumatore che scopre un terribile aspetto della realtà che solo chi smette di fumare può vedere, ovvero che molte delle persone che vivono tra noi e che hanno posizioni di potere, inclusi poliziotti e politici oltre al Vice Presidente, sono mostri inumani scambiati per persone. Un particolare bilanciamento chimico, causato dal fumare solo durante la pausa mattutina lo rende capace di vedere la vera natura di queste persone invece della loro maschera. Una storiella scritta da Kink in appena 3 giorni nel lontano 1992, e che ricorda Essi Vivono di John Carpenter, uscito nel 1988.

Ad occuparsi della produzione un veterano di Hollywood come Don Carmody, nel 2013 uscito con le ossa rotte da Shadowhunters e in questo 2014 'padrei di Pompeii, per un amore, quello del cinema nei confronti di King, che proprio non vuole smettere di battere. In attesa di Doctor Sleep, ovviamente, sequel ufficiale di Shining.

Fonte: HollywoodReporter

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail