• Film

10 film che dovevano avere altri titoli

Un viaggio alla scoperta dei titoli originali di 10 film famosi

di carla

Ho appena trovato un articolo dal titolo che mi ha subito incuriosito: 11 Famous Movies That Were Almost Named Something Else ed inizio a leggerlo…. Wow. Scopro cosette che non sapevo e decido di condividerlo con voi. Perché oggi scopriamo insieme “11 film che dovevano avere altri titoli”. Ecco quali.

Pretty Woman (1990)

Il film originariamente doveva chiamarsi 3000, un riferimento ai dollari che Edward (Richard Gere) dà a Vivian (Julia Roberts) per una settimana della sua compagnia. Ma alla fine il titolo sembrava un po’ troppo sci-fi, e per fortuna la colonna sonora ha fornito l’ispirazione ideale per un’altra scelta.

Big (1988)

In questo film di Penny Marshall il piccolo Josh (Tom Hanks) esprime un desiderio e si ritrova prematuramente cresciuto. Il che è probabilmente il motivo per cui è stato originariamente intitolato When I Grow Up. Ma alla fine è stato scelto Big. (Che poi, diciamolo, a me il film sembra un remake di Da grande con Renato Pozzetto, del 1987).

Scream (1996)

“Scream”, urlo, può sembrare ovvio per un titolo di un film horror, ma originariamente ne aveva un altro: Scary Movie. Sì, avete letto bene.

Breakfast club (1985)

Doveva intitolarsi The Lunch Bunch, che perdeva punti per la rima dozzinale.

Blade Runner (1982)

Il thriller di Ridley Scott è liberamente basato sul romanzo Il cacciatore di androidi (Do Androids Dream of Electric Sheep?) di Philip K. Dick. Ma in originale lo studio ha pensato che il titolo Do Androids Dream of Electric Sheep? fosse troppo poetico e poco stimolante da lanciare sul mercato, e la produzione passò attraverso una serie di opzioni di una sola parola, come Android e Mechanismo prima di arrivare a Blade Runner.

alien-screenshot

Alien (1979)

Alien è un titolo misterioso, intrigante e infonde un senso di disagio con una semplice parola. Si doveva intitolare Star Beast, che suonava come il titolo di un film anime e non colpiva i cuori dei potenziali spettatori.

Hitch (2005)

Il titolo di lavorazione del film con Will Smith era una frase dal film: The Last First Kiss. I dirigenti degli Studios hanno pensato che un titolo così potesse scoraggiare un pubblico maschile, per cui l’opzione sentimentale è stata abbandonata.

Snakes on a plane (2006)

Quale film preferireste vedere: Snakes on a Plane o Pacific Air Flight 121? Esatto. Samuel Jackson ha dichiarato: “Il titolo è stato quello che ha richiamato la mia attenzione. Era sul set un giorno e ho sentito che volevano cambiarlo con ‘Pacific Air Flight 121’ e ho detto: Cosa state facendo? Non è ‘Via col vento’, non è ‘Fronte del porto’. E’ Snakes on a Plane”.

ritorno-al-futuro-back-to-the-future-screenshot (1)

Ritorno al futuro (1985)

Lo sceneggiatore Robert Zemeckis ha scritto la sceneggiatura con il titolo che tutti noi conosciamo ma durante la produzione, Sidney Sheinberg, il dirigente della Universal, aveva suggerito di intitolarlo Spaceman from Pluto, sostenendo che la parola “futuro” avrebbe compromesso il successo del film. Steven Spielberg ha impedito questo disastro: gli ha risposto dicendo che era un bellissimo scherzo, e Sheinberg, troppo orgoglioso, non ha insistito.

Agente 007 – Il domani non muore mai (1997)

Lo sceneggiatore Bruce Feirstein ha detto di essersi ispirato al titolo dopo aver sentito, mentre scriveva la sceneggiatura, alla radio la canzone dei Beatles Tomorrow Never Knows. Tuttavia era stato cambiato in Tomorrow Never Lies ( Il domani non mente mai) ma un errore di battitura durante la trasmissione di un fax lo trasformò in Tomorrow Never Dies ed è stato ritenuto troppo bello per correggerlo.

Fonte: MentalFloss

I Video di Cineblog