Gremlins e Pumpkinhead: confermati i reboot

I film “Gremlins” e “Pumpkinhead” fruiranno di un riavvio di franchise, a confermarlo Warner Bros. e Motion Picture Corporation of America (MPCA).

In un articolo Aint it Cool News parlando delle novità riguardanti un sequel per I Goonies è giunta la conferma che la Warner Bros. Pictures sta pianificando anche un reboot del classico Gremlins diretto negli anni ’80 da Joe Dante e prodotto do Steven Spielberg, film che ricordiamo ha già fruito di un sequel datato 1990.

L’originale datato 1984 era un gioiellino dark che, in un formato che ammiccava ai film per famiglie a sfondo natalizio, celava in sé un godibile digressione horror e intriganti tocchi di perfidia.

Il film vedeva protagonista Zach Galligan nei panni di un giovanotto che trasgredisce ad alcune regole riguardanti il suo nuovo e misterioso animaletto domestico, scatenando così un’orda di maligni demonietti a far danni in una piccola cittadina che si appresta a festeggiare il Natale.

Il film ha generato il sequel Gremlins 2: La nuova stirpe, in cui i Gremlins prendono il controllo di un edificio di proprietà di un magnate. I due film insieme hanno incassato worldwide oltre 190 milioni di dollari.

L’eredità di Stan Winston, il leggendario esperto di effetti speciali e maestro dell’animatronica, include la creazione della mostruosa creatura protagonista di Pumpkinhead, horror del 1988 che fruirà di un reboot, la notizia arriva via Tracking Board.com e ad annunciarlo la Motion Picture Corporation of America (MPCA).

L’originale Pumpkinhead è stato prodotto dalla De Laurentiis Entertainment Group guidata dal produttore Dino De Laurentiis che ricordiamo ha anche prodotto anche i thriller Hannibal e Red Dragon. Per il resto del franchise è subentrata la MPCA diretta da Brad Krevoy che ha preso le redini e che ora torna a produrre un reboot.

Il film del 1988 era interpretato da Lance Henriksen nei panni di un uomo che evoca un gigantesco demone della vendetta chiamato appunto Pumpkinhead per eliminare alcuni adolescenti che accidentalmente hanno ucciso suo figlio.

Il franchise ha fruito di tre sequel tutti purtroppo non all’altezza dell’originale Pumpkinhead 2: Blood and Wings, Pumpkinhead 3: Ceneri alle ceneri e Pumpkinhead: Faida di sangue e quindi in questo caso un reboot sembra la strada più idonea da intraprendere evitando un ulteriore inutile sequel.

Importante sarà comunue evitare con cura di tradire l’originale utilizzando un creatura creata interamente in CG, il che significherebbe rovinare il lavoro di creazione di Winston con l’ennesimo e fastidioso effetto “videogame”.

I Video di Cineblog

Ultime notizie su Reboot

Tutto su Reboot →