Will Smith parla del sequel di Io Sono Leggenda e del suo rifiuto a Django Unchained

Will Smith a tutto campo: l’attore parla sia del nuovo progetto legato a Io Sono Leggenda, sia del suo doloroso rifiuto alla parte offertagli da Quentin Tarantino in Django Unchained.

È stato a suo tempo la prima scelta di Quentin Tarantino per Django Unchained, ma come sappiamo le cose sono andate diversamente: sarà infatti Jamie Foxx a vestire i panni del protagonista dello spaghetti western del famoso regista, in arrivo a fine 2012 nei cinema americani. In rifiuto che ha fatto sicuramente parlare a suo tempo, sul quale lo stesso Smith è tornato ai microfoni di Empire:

“Ero veramente vicino, era uno dei più affascinanti screenplay che avessi mai visto. Stavo girando Men in Black 3 e Tarantino era pronto a partire, ma io non potevo sedermi a tavolino con lui e rifinire i dettagli, quindi non ho voluto trattenerlo. Questa cosa è ridicola. È uno screenplay geniale.”

Ma le parole di Smith non riguardano solo Django Unchained, visto che l’attore è tornato anche a parlare del sequel di Io Sono Leggenda, stavolta con la BBC:

“I produttori ci stanno lavorando. Io in realtà no. Se è grande, ci sarò dentro. Non voglio essere l’uomo dei sequel. Credo di avere altri sei o sette anni dove posso correre e saltare un po’, poi diventerò culo e pancia per il resto della mia carriera. Culo e pancia.”

Cosa ne pensate, soprattutto per quanto riguarda Django? Credete che Will Smith avrebbe potuto aggiungere ancora più spessore al film o, magari dopo aver visto il trailer, credete che Jamie Foxx sia a conti fatti la scelta migliore per Tarantino?

Via | Joblo.com
Foto | TM News

Ultime notizie su Film Americani

Tutto su Film Americani →