Predator - Shane Black alla regia del reboot

Ancora Predator al cinema. Arriva il reboot Fox diretto da Shane Black

Il ritorno degli anni '80, sempre più pressante e marcato. La Twentieth Century Fox ha infatti deciso di rilanciare il franchise Predator, cult di John McTiernan del 1987, con l'immancabile e sempre più inevitabile reboot. Ebbene Shane Black, regista di Kiss Kiss Bang Bang e Iron Man 3, si occuperà di soggetto e regia. Questa la notizia pubblicata dall'Hollywood Reporter, con Fred Dekker, compagno d'università con cui Black ha co-sceneggiato Monster Squad nel 1987, chiamato a sceneggiare il tutto.

Mattatore del titolo originale, come dimenticarlo, Arnold Schwarzenegger. Costato 15 milioni di dollari il film ne incassò 99 in tutto il mondo, tanto da meritarsi 2 sequel e due crossover. Ovvero Predators 2, con Danny Glover protagonista, Alien Vs. Predator e Aliens Vs. Predator - Requiem, usciti nel 2004 e nel 2007, ed infine Predators, del 2010, con Adrien Brody al centro della trama.

Schermata 06-2456833 alle 9.56.00 PM

Shane Black, sorpresa delle sorprese, è apparso nel primo Predator come 'attore' nel ruolo di Hawkins, nello stesso anno in cui al cinema faceva boom un action da lui sceneggiato. Un 'certo' Arma letale. All'epoca i produttori chiesero più e più volte ad un giovane Shane di metter mano allo script di Predator, per poi cedere ai suoi rifiuti e proporgli una strada alternativa. Quella di attore, che lui accettò.

Bisognerà ora capire i 'tempi' con cui la Fox voglia ridar vita alla saga, visto e considerato che Black ha da poco messo le mani su un altro intrigante progetto, The Nice Guys, con protagonisti Ryan Gosling e Russell Crowe. Quale dei due verrà 'digerito' per primo? E soprattutto, ha davvero senso far resuscitare per l'ennesima volta un'icona degli anni '80 come Predator?

  • shares
  • Mail