• Film

The Ring 3: F. Javier Gutierrez alla regia

Sarò lo spagnolo F. Javier Gutierrez a girare The Ring 3

Meglio tardi che mai, ci verrebbe da dire. La Paramount ha infatti deciso di riportare in vita il franchise The Ring, nel 2005 andato incontro al secondo ed ultimo capitolo hollywoodiano diretto da Hideo Nakata, affidandolo allo spagnolo F. Javier Gutierrez, regista di Tres días.

Nuovo adattamento del romanzo Ring di Koji Suzuki, nonché remake di un film giapponese diretto proprio da Hideo Nakata, il primo The Ring vide Gore Verbinski dietro la macchina da presa. Il successo, era il 2002, fu sbalorditivo. Costato 48 milioni di dollari ne incassò 249,348,933 in tutto il mondo, dando il via alla ‘moda’ tutta americana di rigirare classici dell’orrore nipponici. Vedi The Grudge a seguire. Nel 2005 fu lo stesso Nakata, padre della trilogia originale, ad occuparsi del sequel, che andò però incontro a meno fortuna, con 161,451,538 dollari incassati worldwide.

Ma Samara è diventata un ‘classico’ volto dell’orrore del nuovo millennio, con la trama che ruotava attorno ad una misteriosa cassetta che se guardata conduceva lo spettatore alla morte certa dopo 7 giorni. Per anni si è parlato di un prequel o di un sequel, con la Paramount che sembrava orientata al via produttivo nel 2010, per poi lasciar perdere e concentrarsi su altro. Fino ad oggi. Walter Parkes e Laurie MacDonald produrranno il tutto.

Gutierrez, lo ricordiamo, sarà colui che riporterà in vita Il Corvo per la Relativity e The Weinstein Company, ma non si conoscono i tempi produttivi delle due pellicole. Quale girerà per prima il regista spagnolo? Mistero. Così come nessuno sa se Naomi Watts accetterà di tornare sul set.

Fonte: HollywoodReporter