Il Codacons contro Mel Gibson e Apocalypto viene vietato ai minori!


Ve ne avevamo già parlato dell'incredibile decisione della Commissione di revisione cinematografica di non apporre divieti di nessun tipo nei confronti di Apocalypto, ultima discussa pellicola firmata Mel Gibson.

Contro ogni logica la Commissione aveva "liberato" il film, violento come non mai, permettendone la visione a chiunque.
Il Codacons, ovvero l'associazione dei consumatori, ha deciso addirittura di appellarsi al Tar del Lazio, presentando un ricorso contro questa decisione!

Il presidente del Codacons, Carlo Riensi, ha sottolineato come "I minori vanno tutelati piu' degli interessi economici delle case di produzione".
A sostegno di tale teoria esponenti sia della maggioranza che dell'opposizione, per una volta apparentementi uniti!
Ad interessarsi del caso è intervenuta così anche la politica, con il Ministro della Cultura Rutelli che ha ufficialmente chiesto agli esercenti, tramite la Eagle, di non fare entrare in sala i minori e di avvisare gli spettatori della particolare crudezza della pellicola.

A questo punto sorge spontanea una domanda: ma quelli della Commissione di Revisione, che film hanno visto?

Fonte:Ansa

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: