Comic-Con 2014: il panel di Lo Hobbit - La battaglia delle cinque armate

"Lo Hobbit - La battaglia delle cinque armate" al Comic-Con 2014 - Resoconto del panel con il regista Peter Jackson e il cast del film.

Peter Jackson porta al Comic-Con un panel di Lo Hobbit - La battaglia delle cinque armate, un ultimo capitolo per completare il suo appassionato omaggio alla saga di J.R.R. Tolkien partito con il monumentale adattamento de Il signore degli anelli per concludersi il prossimo novembre con il terzo e ultimo capitolo de Lo Hobbit.

Sul palco del panel con il regista Peter Jackson e la sceneggiatrice Philipa Boyens i membri del cast Benedict Cumberbatch, Cate Blanchett, Orlando Bloom, Evangeline Lilly, Lee Pace, Luke Evans, Andy Serkis, Elijah Wood e Graham McTavish.

Poiché questa è (probabilmente) l'ultima volta che Jackson presenterà un adattamento di Tolkien al Comic-Con, questo panel è stato un mix tra uno sguardo all'intera saga de Il signore degli anelli e uno sguardo al nuovo film.

Legendary Pictures Preview And Panel - Comic-Con International 2014

Il panel è iniziato con un trailer celebrativo che ha omaggiato tutta la saga di Peter Jackson sulla Terra di Mezzo, con un mix di filmati sia da Il Signore degli Anelli che dai film de Lo Hobbit.

Il moderatore Stephen Colbert è salito sul palco con il costume indossato ne "La desolazione di Smaug" in cui il comico e conduttore tv ha interpretato un cameo nei panni di una spia di Pontelagolungo. L'ingresso sul palco di Colbert è stato accompagnato da applausi da parte del pubblico e l'obbligatorio coro "Stephen! Stephen!".

Colbert ha iniziato il panel leggendo un discorso preparato in cui ha raccontato la sua immensa passione per Tolkien e lo scetticismo iniziale nel sentire che i suoi romanzi preferiti venivano adattati in un lungometraggio. Quando ha sentito che Jackson lo avrebbe diretto ha subito pensato: "non c'è spazio per isteriche ragazze adolescenti omicide nella Terra di Mezzo", tuttavia alla fine ha trovato nel progetto la speranza "che finalmente la gente non avrebbe alzato gli occhi al cielo quando gli parlavo della Terra di Mezzo".

Warner Bros. At Comic-Con International 2014

La prima serie di filmati presentati al panel è stata una serie di "dietro le quinte" da tutta la saga di Tolkien mai viste prima con Ian McKellen protagonista assoluto ripreso mentre discute delle sue battute con Jackson fino ad un vero e proprio strip tease in costume da Gandalf.

Un altro punto forte del filmato  è stata un'altra scena dalla trilogia originale in cui Viggo Mortensen entra in una tenda per trovare Hugo Weaving che indossa gli occhiali dell'agente Smith di Matrix e si rivolge a Mortensen con tono minaccioso tipico del personaggio.

Al panel è stato anche mostrato un primo teaser trailer del film descritto come molto più cupo rispetto ai precedenti film e accompagnato da una nuova versione del brano “The Steward of Gondor (Mist and Shadow)" eseguita da Billy Boyd.

Jackson ha detto che il film non è ancora completatto aggiungendo che sta apportando alcune modifiche, ma "è molto di più di un semplice montaggio" in quanto stanno ancora facendo motion-capture e animazione per le grandi sequenze d'azione.

Warner Bros. At Comic-Con International 2014

Questo per alcuni degli attori del film è stato il primo incontro.

Cumberbatch ha detto che lui e la Blanchett avevano una scena insieme, ma che non l'ha mai incontrata durante la produzione.

Colbert ha chiesto a Jackson se avesse riflettuto sul fatto che ha pensato a questa serie per 20 anni, "un'intera generazione" e lo sguardo sul volto di Jackson era un misto di stanchezza e lieve imbarazzo.

Quando Colbert ha sottolineato che Jackson ora dovrebbe montare i tre film in uno il regista ha risposto: "Sono sicuro che se la Warner potrà trovare un modo di farlo lo farà certamente".

Per quanto riguarda il tono del film, Jackson ha ribadito che si tratta di una progressione verso un tono più drammatico che si avvicina a quello de Il Signore degli Anelli, aggiungendo che c'è un sacco di morte e tragedia nella Battaglia delle Cinque Armate.

Warner Bros. At Comic-Con International 2014

- La Boyens ha rivelato che Jackson aveva alcune idee divertenti su come includere Tom Bombadil nella trilogia.

- La prima lista dei desideri per quanto riguarda il casting che Boyens e Jackson avevano preparato includeva Cate Blanchett come la migliore scelta per interpretare Galadriel.

- Cumberbatch che nel film interpreta sia Sauron che Smaug ha detto che è molto più difficile per gli altri attori recitare con palle da tennis come punti di riferimento di quello che è stato per lui interpretare i suoi personaggi in motion-capture: "mi gettavo e rotolavo su un pavimento di moquette come un pazzo".

Blanchett ha detto che ha interpretato Bard alle superiori in una produzione di Lo Hobbit.

- Evans ha rivelato che lui e Aidan Turner sono saltati su un elicottero durante una pausa dalla produzione e hanno trascorso qualche tempo su un ghiacciaio. Ha detto che poteva rivelare questo adesso perché è il suo contratto è in scadenza.

Warner Bros. At Comic-Con International 2014

Bloom ha detto che lui, Elijah Wood e Dominic Monaghan stavano parlando l'altro giorno di una richiesta di residenza in Nuova Zelanda.

Wood ha detto che ha letto Lo Hobbit da bambino e lo ha definito "un grande, grande libro",  ma lui si è promesso di rileggere al più presto tutto Il Signore degli Anelli.

Evangeline Lilly ha detto che amava così tanto leggere Il Signore degli Anelli che quando è arrivata al punto in cui mancavano 20 pagine alla fine de Il Ritorno del Re, chiuse il suo libro perché non voleva che finisse. Ha aggiunto che quelle pagine non le ha ancora lette.

Serkis ha detto che quando ha incontrato Peter e Fran a Londra negli anni '90, loro non sapevano esattamente come Gollum poteva essere rappresentato visivamente, ma volevano un attore sul set che interagisse con tutti gli altri e a proposito di quel primo personaggio in CG Serkis ha detto: "Ha cambiato la mia vita".

Il giorno del suo compleanno Serkis era sul set delle riprese di alcune sequenze aggiuntive per Il ritorno del re quando Jackson gli ha chiesto di interpretare King Kong e in quel momento l'attore si rese conto che non sarebbe mai più tornato alla vita che aveva prima.

Colbert ha sottolineato che oggi ogni scena di battaglia ha una eco del lavoro di Jackson nella trilogia iniziale e Jackson ha risposto che era grato per il fatto che ha probabilmente influenzato numerosi futuri registi.

La Blanchett ha detto che era una grande gioia lavorare così a lungo con McKellen ne Lo Hobbit, dal momento che aveva avuto modo di condividere solo poche scene con l'attore ne Il Signore degli Anelli.

Jackson non ha voluto utilizzare nessuno dei costumi originali ne Lo Hobbit perché ora sono un tesoro e spera di esporli in un museo. Tuttavia, Blanchett e Bloom hanno utilizzato le stesse parrucche della trilogia originale.

Jackson ha un magazzino pieno di vecchie miniature in una "località segreta", che Colbert ha descritto con entusiasmo. Jackson ha aggiunto che probabilmente ne useranno alcune per il museo.

Comic-Con 2014 il panel di Lo Hobbit - La battaglia delle cinque armate (7)

A proposito di una potenziale nuova versione con scene inedite de Il signore degli anelli, Jackson ha detto che ci sono ancora alcune scene girate che non sono stati viste, ma non molte. Ha citato una scena con versioni più giovani di Arwen e Aragorn, quando si sono incontrati per la prima volta. Jackson ha detto che "potrebbero" provare a metterli di nuovo insieme in una nuova versione home-video, ma il problema è che tutte le scene sono da qualche parte su oltre 2.000 metri di pellicola in un'unità di memorizzazione della WB. Ha aggiunto: "Se c'è abbastanza interesse da parte di alcune persone, forse ci faranno scavare per trovarle"

Sulla frustrazione di lavorare con personaggi in CG, Serkis ha detto: "Anche se c'è tecnologia impiegata nella fabbricazione di personaggi come Gollum, in realtà è esattamente lo stesso. Tutto ciò che serve sono gli occhi di un altro attore a cui connettersi". Pace ha aggiunto che se c'è l'immaginazione di tutti il set diventa vivo.

La Blanchett ha detto che di ogni regista con cui abbia mai lavorato Peter e Fran sono stati i più descrittivi quando si trattava di spiegare quello che avrebbe riempito lo schermo verde che circondava il set.

Sulla natura prequel de La Battaglia delle cinque armate la Boyens ha ribadito che hanno attinto dalle appendici di Tolkien per rendere la transizione più efficace.

Jackson ha anche annunciato un "Hobbit contest" dedicato ai fan in cui 75 persone più un partner voleranno in Nuova Zelanda per assistere alla proiezione di un primo montaggio del film e visitare alcuni degli impianti di produzione di Jackson. (le informazioni sono disponibili sulla pagina ufficiale di Facebook).

Fonte | Collider

  • shares
  • Mail