Steven Spielberg confessa: un remake di West Side Story? Ci sto pensando

Steven Spielberg apre ad un remake di West Side Story

Se ne parla da mesi, prima era solo un rumor, ma ora c'è anche altro. A breve di nuovo sul set per girare un nuovo film con Tom Hanks ambientato durante la Guerra Fredda, Steven Spielberg ha confessato a Good Morning America di avere 'in mente' un titolo decisamente più accattivante e rischioso per il prossimo futuro.

West Side Story, il capolavoro di Robert Wise che nel 1961 entrò nella storia del Cinema vincendo 10 Premi Oscar. Nessuno come lui, ancora oggi. Spielberg, che nella sua sterminata carriera ha diretto di tutto ma mai un musical, ha così rilanciato la clamorosa ipotesi remake:


"Beh, sai una cosa, West Side Story è uno dei miei preferiti musical di Broadway e una delle più grandi pieces della letteratura musicale, mamma mia, e uno dei più grandi film con alcuni dei più grandi testi mai scritti per un musical, tanto da lasciarmi appeso in questo modo. E' nella mia mente".

westsidestory

Il che significa che sì, Spielberg ci sta seriamente pensando. Con due film in uscita nei prossimi due anni, non solo il progetto senza titolo con Hanks mattatore ma anche la trasposizione cinematografica de Il GGG, Steven ha così aggiunto un'altra ipotetica pellicola al proprio futuro professionale. Senza ovviamente mai dimenticare Indiana Jones 5, da anni in 'pausa' produttiva e Robocalypse, rinviato a data da destinarsi.

Scritto da Jerome Robbins (regia e coreografia), Arthur Laurents (libretto), Leonard Bernstein (musiche) e Stephen Sondheim (testi), West Side Story debuttò al Winter Garden Theater di Broadway il 26 settembre del 1957, per poi diventare cinema nel 1961. Costato 6 milioni di dollari, ne incassò solo in America ben 43,656,822. Che sia proprio Spielberg a riportarlo ora in vita?

Fonte: Playlist

  • shares
  • Mail