Avatar, il nuovo film di James Cameron da 200 milioni di dollari


La Fox ha dato il via al nuovo film di James Cameron, che, dopo aver fatto piangere milioni di adolescenti sul Titanic, torna al suo primo amore con un film di Sci-Fi.

Avatar, costerà la bellezza di 200 milioni di dollari e un bel po' di impegno da parte di tutta la produzione. James Cameron ha già passato diversi mesi (lui sostiene anni) nella messa a punto delle tecnologie necessarie alla realizzazione del film, che, girato in 3D (si, probabilmente ci dovremo mettere gli occhialini) ibridando computer grafica e live action, si propone il fotorealismo assoluto come obbiettivo da raggiungere.

Per rendere possibile questa resa (nelle intenzioni) così vicina al reale James Cameron utilizzerà tecniche quali il performance capture (una sorta di motion capture potenziato) e delle cineprese HD 3-D che lui stesso assieme a stretti collaboratori ha aiutato a sviluppare.

Il film, che non vedremo prima del 2009, narrerà le vicende di un ex marine che si ritrova sul pianeta sconosciuto Pandora, dove, nel mentre sul pianeta è in corso una guerra per la sopravvivenza, si innamora di un'aliena.

Verrà girato in Australia e postprodotto (quindi tutta la computer grafica) in Nuova Zelanda dalla Weta Digital

Su badtaste.it un'intervista a Cameron.

Invece potete trovare una lista dei film più costosi della storia (quasi tutti post 2000).

Il rischio di affondare c'è tutto.

  • shares
  • Mail
14 commenti Aggiorna
Ordina: