Tutto per una Ragazza: Andrea Molaioli porta al cinema il romanzo di Nick Hornby

Dopo E' nata una Star il cinema italiano torna a prendere a piene mani da Nick Hornby. Arriva Tutto per una Ragazza

Giustamente osannato e premiato con La ragazza del lago (dieci David di Donatello), Andrea Molaioli non è riuscito a ripetersi nel 2011 con Il gioiellino, opera seconda passata più o meno inosservata tanto alla critica quanto al pubblico. Dopo 4 lunghi anni lo 'storico' aiuto-regista di Nanni Moretti prepara il ritorno sul set con Tutto per una Ragazza, trasposizione cinematografica dell'omonimo romanzo di Nick Hornby. Dopo E' Nata una Star, nel 2012 diretto da Lucio Pellegrini, il cinema italiano torna quindi a prendere a piene mani dal celebre autore inglese.

Il film ambienterà il racconto di Hornby nella Roma di oggi. Come nel romanzo il protagonista è Samuele, un ragazzo di sedici anni con una grande passione per lo skateboard. Samuele passa le sue giornate con gli amici tra salti, evoluzioni e cadute, e coltiva un'amicizia tutta immaginaria con il suo eroe, Tony Hawk. Vorrebbe andare all'università, viaggiare, magari vivere in California. Vorrebbe soprattutto essere il primo della sua famiglia a non inciampare nell'errore di diventare genitore a sedici anni, come è capitato a sua mamma e a sua nonna. Ma è difficile sfuggire al singolare destino della sua famiglia.

Schermata 2015-01-21 alle 19.39.04

Scritto da Francesco Bruni, Ludovica Rampoldi e Andrea Molaioli, il film è prodotto dalla Indigo Film. Le riprese inizieranno in primavera, a Roma, con i casting ufficialmente aperti. Il romanzo originale, pubblicato nel 2008, vedeva il giovane protagonista vivere a North London. Tra i tanti romanzi di Hornby diventati film ricordiamo Febbre a 90°, il primo e più famoso, uscito nel 1997 e interpretato da Colin Firth. Uno dei migliori film sul calcio mai realizzati fino ad oggi. Nel 2000 è uscito Alta fedeltà con John Cusack, mentre nel 2002 è scoccata l'ora di About a Boy - Un ragazzo. Nel 2005 è uscita una versione 'americana' di Febbre a 90°, L'amore in gioco, con Jimmy Fallon nel ruolo di un accanito tifoso dei Boston Red Sox e Drew Barrymore nel ruolo della sua fidanzata. Vero mattatore non il calcio bensì il baseball. Dopo È nata una star?, interpretato da Rocco Papaleo, Luciana Littizzetto e Pietro Castellitto, è stata poi la volta di Non buttiamoci giù, uscito lo scorso anno e interpretato da Pierce Brosnan, Toni Collette, Imogen Poots e Aaron Paul.

  • shares
  • Mail