Oscar: i casi sfortunati di Deborah Kerr e Thelma Ritter

Sei nomination a testa e nessun premio, parliamo delle attrici Deborah Kerr e Thelma Ritter

di carla

Continuiamo i nostri speciali sui Premi Oscar, se l’altro giorno abbiamo conosciuto il caso record dello sfortunato Kevin O’Connell (20 nomination e nessun premio), oggi parliamo di due attrici: Deborah Kerr e Thelma Ritter. Entrambe sono state candidate a 6 Oscar ma non hanno mai vinto, vediamo nel dettaglio per quali film e contro chi hanno perso.

Deborah Kerr

– 1950 nomination come miglior attrice per Edoardo mio figlio. Ha vinto Olivia de Havilland con “L’ereditiera”. Le altre candidate erano: Jeanne Crain – Pinky la negra bianca, Susan Hayward – Questo folle mio cuore, Loretta Young – Le due suore.

– 1954 nomination come miglior attrice per Da qui all’eternità. Ha vinto Audrey Hepburn per “Vacanze romane”. Le altre candidate erano: Leslie Caron – Lilì, Ava Gardner – Mogambo, Maggie McNamara – La vergine sotto il tetto.

– 1957 nomination come miglior attrice per Il re ed io. Ha vinto Ingrid Bergman per “Anastasia”. Le altre candidate erano: Carroll Baker – Baby Doll – La bambola viva, Katharine Hepburn – Il mago della pioggia, Nancy Kelly – Il giglio nero.

– 1958 nomination come miglior attrice per L’anima e la carne. Ha vinto Joanne Woodward per “La donna dai tre volti”. Le altre candidate erano: Anna Magnani – Selvaggio è il vento, Elizabeth Taylor – L’albero della vita, Lana Turner – I peccatori di Peyton.

– 1959 nomination come miglior attrice per Tavole separate. Ha vinto Susan Hayward per “Non voglio morire”. Le altre candidate erano: Shirley MacLaine – Qualcuno verrà, Rosalind Russell – La signora mia zia, Elizabeth Taylor – La gatta sul tetto che scotta.

– 1961 nomination come miglior attrice per I nomadi. Ha vinto Elizabeth Taylor per “Venere in visone”. Le altre candidate erano: Greer Garson – Sunrise at Campobello, Shirley MacLaine – L’appartamento, Melina Mercouri – Mai di domenica.

Deborah Kerr ha ricevuto un Oscar alla carriera nel 1994 “in apprezzamento ad una carriera costellata di interpretazioni belle ed eleganti”.

Thelma Ritter

968full-birdman-of-alcatraz-screenshot

– 1951 nomination come miglior attrice non protagonista per Eva contro Eva. Ha vinto Josephine Hull – Harvey. Le altre candidate erano: Hope Emerson – Prima colpa, Celeste Holm – Eva contro Eva, Nancy Olson – Viale del tramonto.

– 1952 nomination come miglior attrice non protagonista per La madre dello sposo. Ha vinto Kim Hunter – Un tram che si chiama Desiderio. Le altre candidate erano: Joan Blondell – Più forte dell’amore, Mildred Dunnock – Morte di un commesso viaggiatore, Lee Grant – Pietà per i giusti.

– 1953 nomination come miglior attrice non protagonista per La dominatrice del destino. Ha vinto Gloria Grahame – Il bruto e la bella. Le altre candidate erano: Jean Hagen – Cantando sotto la pioggia, Colette Marchand – Moulin Rouge, Terry Moore – Torna, piccola Sheba.

– 1954 nomination come miglior attrice non protagonista per Mano pericolosa. Ha vinto Donna Reed – Da qui all’eternità. Le altre candidate erano: Grace Kelly – Mogambo, Geraldine Page – Hondo, Marjorie Rambeau – La maschera e il cuore.

– 1960 nomination come miglior attrice non protagonista per Il letto racconta. Ha vinto Shelley Winters – Il diario di Anna Frank. Le altre candidate erano: Hermione Baddeley – La strada dei quartieri alti, Susan Kohner – Lo specchio della vita, Juanita Moore – Lo specchio della vita.

– 1963 nomination come miglior attrice non protagonista per L’uomo di Alcatraz. Ha vinto Patty Duke con “Anna dei miracoli”. Le altre candidate erano: Mary Badham – Il buio oltre la siepe, Shirley Knight – La dolce ala della giovinezza, Angela Lansbury – Va’ e uccidi.

I Video di Cineblog

Ultime notizie su Oscar

Tutto su Oscar →