Mad Max, Tom Hardy ha firmato un contratto per altri 3 film

Tom Hardy ha già visto Mad Max: Fury Road. E a suo dire è 'fottutamente incredibile'.

Manca ormai poco più di un mese all'uscita in sala di Mad Max: Fury Road, atteso ritorno in sala della saga ideata più di 30 anni fa da George Miller. Al posto di Mel Gibson, protagonista della prima trilogia, il regista australiano ha voluto il roccioso Tom Hardy, affiancato per l'occasione da Charlize Theron, Zoë Kravitz, Nicholas Hoult, Riley Keough e Hugh Keays-Byrne. In cartellone al Festival di Cannes, Mad Max punta a sbancare i botteghini di mezzo mondo, ripagando anche gli ingenti costi di produzione, pari quasi a 200 milioni di dollari.

Se successo sarà, è evidente, la Warner si ritroverà tra le mani una nuova saga kolossal da poter sfruttare. E Tom Hardy ci sarà. Colui che è stato Bane ne Il Cavaliere Oscuro - il Ritorno, infatti, ha confessato ad Esquire di aver firmato un contratto 'a lunga scadenza' per tornare eventualmente ad indossare gli abiti del Guerriero della Strada Max Rockatansky. 3 i sequel che l'attore potrebbe/dovrebbe girare, tornando così su un set che lo stesso divo ha definito un 'incubo'. Parte delle riprese di Fury Road sono state effettuate nel deserto dei Namib, in mezzo al nulla. Dopo aver visto il risultato finale, però, Hardy si è detto sbalordito, tanto da definire la pellicola 'fottutamente incredibile'.

Mad Max Fury Road - secondo trailer del reboot con Tom Hardy

La trama? Ossessionato dal suo turbolento passato, Mad Max crede che il modo migliore per sopravvivere sia muoversi da solo, ma si ritrova coinvolto con un gruppo in fuga attraverso la Terre Desolata su un blindato da combattimento, guidato dall’imperatrice Furiosa. Il gruppo è sfuggito alla tirannide di Immortan Joe, cui è stato sottratto qualcosa di insostituibile. Furibondo, l’uomo ha sguinzagliato tutti i suoi uomini sulle tracce dei ribelli e così ha inizio una guerra spietata.

George Miller, premio Oscar con Happy Feet, ha anche sceneggiato il tutto insieme a Brendan McCarthy e Nico Lathouris. Nel team di creativi dietro le quinte si fanno spazio il direttore della fotografia premio Oscar John Seale (“Il paziente inglese”), lo scenografo Colin Gibson (“Babe”), la montatrice Margaret Sixel (“Happy Feet”), la costumista premio Oscar Jenny Beavan (“Camera con vista”), il coordinatore stunt e regista delle scene d’azione Guy Norris (“Australia”), e la truccatrice Lesley Vanderwalt (“Knowing”).

Mad Max: Fury Road uscirà nei cinema d'Italia il prossimo 14 maggio.

Fonte: AceShowBiz

  • shares
  • Mail