The Zero Theorem: Christoph Waltz nel nuovo film di Terry Gilliam

Terry Gilliam
Vi manca Terry Gilliam e ogni volta che parla di come non riesca a portare sul grande schermo The Man Who Killed Don Quixote ci restate male? Niente paura, Terry sta comunque per tornare. Lo farà con un film a metà tra distopia e viaggio interiore-esistenziale: The Zero Theorem, Il Teorema Zero. Protagonista dell'opera sarà Christoph Waltz, anche co-produttore del film. Ecco la complessa ma affascinante sinossi, così come ce la riporta Deadline:

In un mondo orwelliano dove i "mancam" (uomini-videocamere) servono da occhi ad una misteriosa figura conosciuta solo come Management (la Direzione), il genio dei computer Qohen Leth lavora alla soluzione di uno strano teorema, mentre vive come una specie di monaco di clausura a casa sua, ovvero l'interno in rovina di una cappella bruciata da un incendio. Il suo isolamento e il suo lavoro vengono interrotti dalla visita a sorpresa di Bainsley, appariscente e caloroso oggetto del desiderio che lo tenta con un "interfaccia tantrico biotelematico", e di Bob.

Quest'ultimo è un genietto ribelle, figlio della Direzione, il quale instaura una vera amicizia con l'uomo, e lo incita nel risolvere il teorema. Ma queste visite sono in realtà delle volontarie deviazioni ad opera della Direzione, per tenere Qohen sotto controllo. Bob crea una tuta che che porterà Qohen in un viaggio interiore, verso un incontro ravvicinato con le dimensioni nascoste della propria anima, in cui giacciono le risposte che sia lui che la Direzione cercano. La tuta e il supporto tecnologico dei computer eseguiranno un vero e proprio inventario dell'anima di Qohen, risolvendo (o meno) il Teorema Zero.

Uh. Ok, si tratta proprio di roba buona per Gilliam. La sceneggiatura è firmata da Pat Rushin, la pre-produzione è già in stato avanzato, e le riprese inizieranno in Romania il 22 ottobre. I diritti di distribuzione saranno venduti al prossimo Toronto Film Festival. Puntiamo su Cannes 2013?

Foto: TM News

  • shares
  • Mail