Speciale Cannes: Il ciclone Moore si abbatte su Cannes!

Era forse il film più atteso. Parliamo dell’anteprima mondiale di Sicko, nuovo documentario di Michael Moore, che non è altro che un enorme atto d’accusa al sistema sanitario americano e alla lobby farmaceutica.Il film prima di oggi non era stato visionato da nessuno, Moore è stato costretto a dover portare una copia non originale in


Era forse il film più atteso.
Parliamo dell’anteprima mondiale di Sicko, nuovo documentario di Michael Moore, che non è altro che un enorme atto d’accusa al sistema sanitario americano e alla lobby farmaceutica.

Il film prima di oggi non era stato visionato da nessuno, Moore è stato costretto a dover portare una copia non originale in Francia, per l’elevatissimo rischio che le autorità statunitensi gli sequestrino la pellicola.
Lo stesso Moore, durante la conferenza stampa, ha precisato come “martedì rischio di essere arrestato e il mio film Sicko confiscato. Cade infatti l’ultimatum che 20 giorni fa mi ha dato l’amministrazione Bush per essere illegalmente entrato a Cuba per il mio film“.

Negli states le lobby farmaceutiche sono potentissime e questa pellicola spaventa non poco, Moore durante la lavorazione del film è andato a Cuba, Guantanamo, per intervistare dei reduci volontari che hanno lavorato alle macerie di Ground Zero, e che non possono permettersi le cure a pagamento. Moore a questo punto ha tentato di portarli a curarsi nell’ospedale di eccellenza che cura i terroristi di Guantanamo
La stessa amministrazione Bush si è aggrappata a questo fatto per porre un veto all’uscita in sala del film, veto che ovviamente Moore non vuole assolutamente rispettare, sottolineando come “io volevo andare nel territorio americano di Guantanamo per offrire agli eroi americani dell’11 settembre la stessa eccellente assistenza sanitaria che riserviamo ai terroristi di Al Quaeda detenuti a Guantanamo“. Non essendo riuscito nell’intento, lo stesso Michael ha poi portato gli ex pompieri nell’ospedale pubblico di Cuba, ottenendo le migliori cure.

In tutto ciò la proiezione stampa è stata lungamente applaudita, con una vera e propria ovazione!
Non ci resta che attendere l’arrivo nelle sale, sperando a questo punto che ci arrivi…

Ultime notizie su Film Americani

Tutto su Film Americani →