Box Office Usa, boom Pitch Perfect 2: stracciato Mad Max: Fury Road

1 miliardo e 142 milioni di dollari in cassa per Avengers 2, con Furious 7 arrivato al miliardo e 489 milioni di dollari

Il 2015 della Univesal, fino ad oggi a dir poco straordinario grazie a Cinquanta Sfumature di Grigio e Fast and Furious 7, ha messo in cascina un altro weekend spaventoso. Pitch Perfect 2 ha infatti abbattuto qualsiasi previsione d’incasso della vigilia, rastrellando 70 milioni di dollari in 72 ore di programmazione (108 worldwide). Il primo capitolo, uscito nel 2012, debuttò con 14,846,830 dollari per poi chiudere a quota 65. Questo sequel, roba da pazzi, ne ha fatti di più del predecessore in appena 3 giorni. Impossibile non immaginare un 3° futuro capitolo. Giustamente esaltato dalla stampa, ad uscire sconfitto dallo scontro Mad Max: Fury Road. 44.4 milioni di dollari in cassa per il film Warner (109 in tutto il mondo), che ne è costati 150. Per il titolo di George Miller sarà fondamentale il passaparola, che indubbiamente sarà più che positivo. D’altronde appare improbabile che un capolavoro di genere simile non possa far breccia tra gli appassionati d’America. Avengers: Age of Ultron ha così mollato il trono del box office scivolando in 3° posizione. Altri 39 milioni in cascina e ben 372 milioni di dollari in tasca. Suo il primato stagionale a stelle e strisce. Cadrà il muro del 400 milioni, difficilmente quello dei 500. Il primo superò i 600. Worldwide siamo arrivati a quota 1 miliardo e 142 milioni di dollari. Ottavo incasso di tutti i tempi, dietro Iron Man 3 e davanti Transformers: Dark of the Moon. Per ora.

Delusione confermata, invece, per Hot Pursuit, 4° con 23 milioni, seguito dai 63 di Paul Blart: Mall Cop 2 e dai 344 di Fast and Furious 7. Worldwide il film Universal è arrivato al miliardo e 489 milioni di dollari. Ad un passo i 1,518,594,910 dollari del primo Avengers, 3° incasso di sempre. Spaventoso. 37 milioni di dollari in tasca per Adaline, che in America non ha proprio sfondato, seguito dai 165 di Home e dai 19 di Ex Machina.

Altro weekend di coppia il prossimo grazie alle uscite del nuovo Poltergeist e di Tomorrowland, attesissimo ritorno in sala di Brad Bird, di fatto fermo dal 2011 targato Mission: Impossible – Ghost Protocol.