• Film

IT perde Cary Fukunaga, il regista abbandona il film

Clamoroso IT. Cary Fukunaga saluta il film e la New Line per ‘divergenze creative’


L’annuncio choc che scuote questo Memorial Day a stelle e strisce. Cary Fukunaga, regista della prima straordinaria stagione di True Detective, ha incredibilmente abbandonato l’attesissima trasposizione cinematografica di IT, romanzo del 1986 di Stephen King già diventato miniserie televisiva nel 1990.

A sganciare la bomba del giorno The Wrap, poi rilaciato da Variety e dall’Hollywood Reporter. L’acclamato regista di Sin nombre e Jane Eyre, rumor alla mano, avrebbe salutato la New Line a causa delle solite ‘divergenze creative’. Problemi di ‘budget’, a quanto pare. Tutto questo a 3 settimane dall’inizio delle riprese. Se non un terremoto produttivo poco ci manca. La pellicola sarebbe sbarcata in sala divisa in due. Una prima parte pensata alla presentazione dei protagonisti ‘da bambini’, la seconda più concentrata su di loro versione ‘adulti’. Addetti ai lavori parlano di una New Line che non voleva proprio superare i 30 milioni di dollari di costo, facendo così un unico film. Fukunaga si sarebbe invece impuntato volendone fare due come previsto, fino ad arrivare allo strappo della corda dopo averla a lungo tirata. Il regista, da tre anni al timone di IT, ha co-sceneggiato il tutto insieme a Chase Palmer.

Il progetto è automaticamente finito in un ‘limbo’. Di fatto in pausa a ‘tempo indeterminato’. Will Poulter aveva poche settimane fa fatto suo l’ambito ruolo di Pennywise, il terrificante clown 25 anni fa reso leggendario da Tim Curry. Celebre la trama:

[quote layout=”big”]
‘In una ridente e sonnolenta cittadina americana, un gruppo di ragazzini, esplorando per gioco le fogne, risveglia da un sonno primordiale una creatura informe e mostruosa: It. E quando, molti anni dopo, It ricomincia a chiedere il suo tributo di sangue, gli stessi ragazzini, ormai adulti, abbandonano famiglia e lavoro per tornare a combatterla. E l’incubo ricomincia… ‘.[/quote]

Diretta da Tommy Lee Wallace, la miniserie tv di 180 minuti trainata da un iconico Curry segnò l’horror televisivo degli anni ’90 insieme a serie come Twin Peaks e X-Files.

Fonte: HollywoodReporter

I Video di Cineblog