I Fantastici 4 distrutto dalla critica Usa: tweet al veleno di Josh Trank

Josh Trank si difende. Il 'mio' Fantastici 4, quello che avevo in testa un anno fa, era diverso

fantastic-4-i-fantastici-quattro-trailer-finale-character-video-e-nuove-locandine-4.jpg

Un autentico massacro. Forse previsto, ma non con toni tanto distruttivi. I Fantastici 4 è stato fatto a pezzi dalla critica americana, con un misero 9% di recensioni positive su Rotten e una media voto di 3.3. Nei mesi scorsi a lungo si è parlato degli enormi problemi produttivi riscontrati da Josh Trank, giovane regista esploso con Chronicle a cui probabilmente un blockbuster tanto atteso ha fatto perdere la testa. Papabile 'director' di uno degli spin-off di Star Wars, Trank è stato di fatto 'licenziato' dalla Disney proprio a causa degli accertati sbandamenti avuti sul set di Fantastic Four. Che la Fox puntasse su questo reboot era cosa nota, avendo addirittura annunciato l'uscita in sala del sequel nel 2017. Ma bisognerà arrivarci, a quella data, visti i 400 milioni che vuoi o non vuoi la pellicola dovrà incassare in tutto il mondo per rientrare del ricco budget.

Nell'attesa Trank si è affidato a Twitter per 'sfogarsi', con un cinguettio tutt'altro che criptico presto cancellato.

'Un anno fa avevo in mente una fantastica versione di questo film. Una versione che avrebbe ricevuto grandiose recensioni. Una versione che non vedrete mai. Questa è la realtà'.

Un vero e proprio attacco alla produzione, pare evidente, a suo dire colpevole di aver 'indirizzato' la pellicola verso lidi a lui poco consoni. Nel dubbio Miles Teller, Michael B. Jordan, Jamie Bell e Kate Mara hanno firmato un contratto per più film, anche se ora come ora è difficile immaginare un futuro per questi Fantastici Quattro, da oggi nei cinema d'America e con un presente che appare segnato.


  • shares
  • Mail