Tomb Raider, la shortlist registica: c'è Kathryn Bigelow

Kathryn Bigelow, Catherine Hardwicke e Mimi Leder. Chi dirigerà il nuovo Tomb Raider?

tomb-raider-director-shortlist-may-include-kathryn-bigelow.jpg

Sono passati anni da quando la MGM ha annunciato di voler collaborare con la GK Films per un reboot di Tomb Raider. Nel mese di febbraio i diritti della saga sono poi passati alla Warner, con Evan Daugherty incaricato di scrivere una sceneggiatura. Ebbene il sito The Tracking Board ha pubblicato quella che sarebbe la shortlist registica dello studios, alla ricerca di una figura femminile per rilanciare la saga nel migliore dei modi.

Tre sarebbero i nomi attualmente in 'ballo', ovvero: Kathryn Bigelow, prima e unica regista premio Oscar della storia; Catherine Hardwicke, 'madre' di Twilight; e Mimi Leder, vista all'opera con il televisivo The Leftovers. Proprio l'ex signora Cameron sarebbe la favorita per l'ambito ruolo, con Michelle MacLaren, inizialmente avvicinata al progetto, fuori dai giochi insieme a Tricia Brock, regista in alcuni episodi di "The Walking Dead" e "Girls".

Il nuovo film di "Tomb Raider" sarà una sorta di reboot/prequel che si concentrerà sui primi anni di Lara Croft come 'esploratrice'. Una specie di Tomb Raider Begins, 15 anni dopo il primo capitolo a suo tempo interpretato da Angelina Jolie, Jon Voight e Daniel Craig. Costata 115 milioni di dollari, la pellicola diretta da Simon West ne incassò all'epoca ben 274,703,340, tanto da giustificare il deludente sequel del 2003 diretto da Jan DeBont e incapace di andare oltre i 157 milioni di dollari d'incasso worldwide.

Kathryn Bigelow, nel caso in cui dovesse accettare, tornerebbe sul set 3 anni dopo Zero Dark Thirty.

Fonte: AceShowBiz

  • shares
  • Mail