Spectre, Daniel Craig lascia - sarà il suo ultimo James Bond (per ora)

Daniel Craig potrebbe salutare 007 prima di quanto previsto dal contratto

1118full-spectre-screenshot-10.png

Se solo la scorsa settimana aveva ricordato al mondo di avere un altro capitolo per contratto, il 5° della sua decennale vita da James Bond, Daniel Craig ha quest'oggi ricordato sulla propria pelle le fatiche vissute nei 4 titoli girati dal 2005 ad oggi, ovvero Casino Royale, Quantum of Solace, Skyfall e Spectre. Interrogato sul pressante argomento, l'attore inglese ha infatti così replicato a chi gli chiedeva se fosse pronto a girare un altro 007.

"Adesso? Piuttosto rompo questo bicchiere e mi taglio le vene". "No, non al momento. Per niente al mondo. Al momento sono over. Abbiamo finito e adesso non vedo l’ora di andare oltre". Non penso al sequel, per almeno un paio d’anni non voglio pensarci. Non ho la più pallida idea di quale sarà il prossimo passo. Chi cazzo può saperlo? Non che io voglia essere cauto. Al momento l'abbiamo fatto e non ho discusso niente con nessuno. Se dovessi fare un altro film di Bond, sarebbe esclusivamente per soldi". "Chi verrà dopo di me? Senti, non me ne frega un cazzo. Buona fortuna a loro!".

Quando si dice un attore 'onesto'. Quel 'per ora', poi, è a dir poco fondamentale. Perché 'domani' tutto o quasi potrebbe cambiare. Va detto che in casa Sony-Mgm difficilmente vorranno aspettare altri 3 anni prima di rimetter mano alla saga. Solo per aspettare Sam Mendes, impegnato a teatro per oltre un anno, i produttori hanno deciso di 'posticipare' la produzione di Spectre, ma un bis da concedere a Craig, comunque legato da un contratto, sarà di fatto complicato. Bisognerà ora capire se le parti troveranno un punto in comune o se l'accordo verrà rotto prima del previsto, con il toto-007 di fatto pronto ad esplodere.

Spectre, 24esimo capitolo del franchise, uscirà il prossimo 5 novembre.

Fonte: TimeOut

  • shares
  • Mail