Un posto sicuro: trailer del film di Francesco Ghiaccio con Marco D'Amore

Un posto sicuro: video, trailer, poster, immagini e tutte le informazioni sul film drammatico di Francesco Ghiaccio nei cinema italiani dal 3 dicembre 2015.

Aggiornamento di Pietro Ferraro

Uscirà nelle sale il prossimo 3 dicembre, distribuito da Parthénos, Un posto sicuro di Francesco Ghiaccio, dramma che si snoda sullo sfondo della sentenza del processo alla fabbrica di amianto "Eternit" di Casale Monferrato.

Il film è interpretato da Marco D'Amore (Gomorra - La serie; Perez), Giorgio Colangeli (L'attesa; L'aria salata) e Matilde Gioli (Il capitale umano).

Casale Monferrato, 2011. Eduardo e Luca sono padre e figlio, ma si sono persi da tempo. Una telefonata improvvisa li rimetterà drammaticamente l’uno davanti all’altro, e questa volta, entrambi lo sanno, non avranno una seconda occasione. Intorno a loro si agita l’intera città, in cerca di riscatto alla vigilia della prima grande sentenza del processo alla fabbrica di amianto "Eternit".
Il bisogno di dar voce a chi non l’ha mai avuta e l’amore per una ragazza daranno a Luca la forza per rinascere, lottare, raccontare una storia fatta di dolori e gioie quotidiane, di ricordi che tornano per farti del male o salvarti per sempre.

Marco D'Amore che ha scritto il film con Francesco Ghiaccio parla di una battaglia che può ancora essere vinta:

In calce alla prima pagina abbiamo voluto scrivere la frase delle madri di Plaza de Mayo: l'unica battaglia che non si vince è quella che si abbandona. E noi questa battaglia non l'abbandoniamo. Perché il posto sicuro del titolo sia un riparo non solo per il corpo ma anche per l'anima.

Il regista Francesco Ghiaccio parla di una storia che sente molto più che vicina:

Sono nato a Torino ma cresciuto ad una manciata di chilometri da Casale, dove tutt'ora risiedo. Questa è una storia che parla di rinascita, di vite che si rimettono in moto e danno un senso al proprio esistere, sullo sfondo di una città che cerca giustizia".

 

 

Un posto sicuro: amore e amianto, da Casale Monferrato al cinema


Una storia d'amore ai tempi dell'amianto e del caso Eternit di Casale Monferrato, al cinema con Marco D’Amore e Francesco Ghiaccio

Dopo 3000 morti, più di un trentennio di convivenza con l'amianto e  la sentenza della Cassazione che ha annullato le condanne del processo al magnate svizzero Stephan Schmidheiny nel maxiprocesso Eternit, Casale Monferrato resta la città più bonificata d'Europa, ma anche quella che ha fatto pagare agli operai della sua fabbrica dei sogni il prezzo più alto.

Il prezzo di un sogno che Marco D’Amore e Francesco Ghiaccio hanno deciso di rendere protagonista di Un posto sicuro, come attore e regista, ma anche sceneggiatori e co-produttori.

"In calce alla prima pagina abbiamo voluto scrivere la frase delle madri di Plaza de Mayo: l'unica battaglia che non si vince è quella che si abbandona. E noi questa battaglia non l'abbandoniamo. Perché il posto sicuro del titolo sia un riparo non solo per il corpo ma anche per l'anima"

Marco D’Amore

Marco D’Amore (il Ciro della serie tv "Gomorra" ma non solo) affiancato da Matilde Gioli e Giorgio Colangeli, interpreta il trentenne Luca, alle prese con il cancro del padre Eduardo, causato dall'esposizione all'amianto, mentre la ricerca di riscatto si estende all'intera cittadina piemontese, alla vigilia della prima grande sentenza del processo alla fabbrica di amianto "Eternit".

"Sono nato a Torino ma cresciuto ad una manciata di chilometri da Casale, dove tutt'ora risiedo. Questa è una storia che parla di rinascita, di vite che si rimettono in moto e danno un senso al proprio esistere, sullo sfondo di una città che cerca giustizia"

Francesco Ghiaccio

Un posto sicuro è prodotto da Fabrizio Donvito, Benedetto Habib, Marco Cohen, Marco D’Amore, Francesco Ghiaccio, Serena Chiaraviglio e Giuliano D’Amore.

Realizzato dalla Indiana Production Company, La Piccola Società con Rai Cinema, in collaborazione con Sky, il sostegno di Film Commission Torino Piemonte, in associazione con (ai sensi delle norme sul tax credit) STAC – Società Trasporti Automobilistici Casalesi, Banca del Piemonte, AzzeroCO2, con la consulenza di FIP – Film Investimenti Piemonte, dopo un anno di preparazione, due mesi di set, quattro mesi di post-produzione e l'intera popolazione coinvolta, il primo film sul caso Eternit di Casale Monferrato arriva nelle nostre sale il prossimo 3 dicembre, distribuito da Parthénos in associazione con Lucky Red.

un-posto-sicuro-francesco-ghiaccio-poster.jpg

Via | Indiana Production - Parthénos

  • shares
  • Mail