E' morto Gunnar Hansen, il Leatherface di "Non aprite quella porta"

Gunnar Hansen, il Leatherface del "Non aprite quella porta" originale, è scomparso all'età di 68 anni.

Gunnar Hansen primo attore ad interpretare uno dei personaggi più iconici dei film horror, il cannibale Leatherface, è scomparso all'età di 68 anni.

L'attore aveva 26 anni quando venne reclutato per interpretare il killer psicopatico armato di motosega nel cult del 1974 Non aprite quella porta.

Il suo agente Mike Eisenstadt ha riferito che Hansen è deceduto durante il weekend nella sua casa nel Maine a causa di cancro al pancreas. Eisenstadt ha aggiunto che il suo cliente ha impersonato "uno dei villain horror più iconici della storia del cinema".

Nel 2013 Hansen ha pubblicato il suo libro "Chain Saw Confidential" che ha svelato ai lettori un dietro le quinte di come è stato realizzato il film.

Avevo 26 anni, appena uscito dalla scuola di specializzazione, quando ho incontrato Hooper e lo sceneggiatore Kim Henkel. Mi hanno fatto tre domande prima di assumemi: "Sei una persona violenta? Sei pazzo?" Quando ho risposto: "No, non più della gente normale", hanno finalmente chiesto, "Puoi farlo?" e io risposi "Certo, è facile". Amavano il fatto che riempissi la porta. Tobe Hooper ha detto: "Ti metteremo dei tacchi alti per farti un po' più grosso".

L'attore nato a Reykjavik in Islanda e trasferitosi negli Stati Uniti quando aveva 5 anni, era uno studente universitario quando girò il film di Tobe Hooper che lo scelse principalmente per la sua altezza di un metro e novantatrè centimetri.

L'attore in un'intervista a IMDb.com ha spiegato con che idea è stata concepita la maschera indossata da Leatherface:

L'idea era che non c'era davvero nulla dietro la maschera ed è così che il personaggio è stato creato....Se si dovesse togliere la maschera non ci sarebbe niente. Ecco perché lo vedi indossare maschere diverse in momenti diversi. E' così che si è presentato e l'omicidio era l'unica cosa che conosceva.

Nei decenni successivi l'uscita del cult horror di Hooper, Hansen ha continuato a intrattenere i fan con una serie di horror e commedie horror tra cui Hollywood Chainsaw Hookers, Hellblock 13, The Demon Lover, Chainsaw Sally, Cut.

Al momento della sua morte Hansen era nel cast della nuova commedia horror The Gathering con Simon Pegg e il Robert Englund di Nightmare e doveva recitare da protagonista insieme a Robert Englund e Danny Trejo anche nel thriller-horror Death House di cui era co-sceneggiatore.

Il film è stato molto efficace perché abbiamo infranto alcune regole, un po' come Psyco (1960) ha fatto quando l'eroina viene uccisa all'inizio del film. Non ci sono scene sicure nel nostro film, non ci sono tagli o distrazioni per alleviare il terrore. (Gunnar sul film Non aprite quella porta)

 


 

Curiosità


e-morto-gunnar-hansen-il-leatherface-di-non-aprite-quella-porta-1.jpg

  • Durante le riprese della scena della cena verso la fine di Non aprite quella porta il Leatherface di Gunnar avrebbe dovuto tagliare con un coltello il dito al personaggio di Marilyn Burns. Gunnar stava avendo problemi a lavorare con il dispenser di sangue finto ed era molto affaticato dal caldo e dalle lunghe ore di riprese così all'insaputa di tutti e d'accordo con Marilyn, l'ha semplicemente tagliata per davvero, con la scena che è stata poi utilizzata nel film.

  • Gli è stato chiesto di riprendere il ruolo di Leatherface nel remake Non aprite quella porta (2003), ma l'attore rifiutò sostenendo che considerava un insulto l'idea di rifare il film originale.

  • Ha lavorato come operatore di computer quando ha terminato la scuola superiore.

  • Dopo aver recitato nel film The Demon Lover (1977), ha deciso di smettere di recitare e perseguire il suo sogno di scrivere, ma dopo aver rifiutato molti ruoli in film poi divenuti di culto come Le colline Hanno gli occhi (1977) e Quel motel Vicino alla palude (1976), ha deciso che poteva essere sia un attore che uno scrittore.

  • Ha detto in un'intervista televisiva che lui è così differente dal suo personaggio in Non aprite quella porta (1974) che quando alle persone che lo incontrano fa sapere che ha interpretato Leatherface, queste spesso restano scioccate.

  • È stato un giocatore di football al liceo ed ha anche lavorato come buttafuori in un bar prima di diventare attore.

  • Ha utilizzato una motosega in almeno un film ogni dieci anni. Non aprite quella porta (1974), Hollywood Chainsaw Hookers (1988), Mosquito (1995) e Chainsaw di Sally (2004).


 

La gente ha un'idea molto sbagliata su di me. Tutti pensano che Non aprite quella porta sia stata la cosa più grande che mi sia mai capitata e che ora ero là fuori da qualche parte ricco e famoso a firmare autografi. Ricevo chiamate nel bel mezzo della notte con ragazzi che fanno rumori di motoseghe, "vv-vroom, vv-vroom!" e che raccontano barzellette sulla mia motosega.

 


 

Filmografia


e-morto-gunnar-hansen-il-leatherface-di-non-aprite-quella-porta-3.jpg

1974 Non aprite quella porta
1977 The Demon Lover
1984 Terrore in sala (Terror in the Ailes)
1988 Hollywood Chainsaw Hookers
1991 Campfire Tales
1995 Exploding Angel
1995 Mosquito
1995 Freakshow
1996 Repligator
1999 Hellblock 13
2002 Hatred of a Minute
2002 Witchunter
2002 Rachel's Attic
2002 Sinister (cortometraggio)
2003 Next Victim
2004 The Business (cortometraggio)
2004 Chainsaw Sally
2004 Murder-Set-Pieces
2005 Apocalypse and the Beauty Queen
2006 Swarm of the Snakehead
2006 The Deepening
2007 Brutal Massacre: A Comedy
2007 Shudder
2007 Gimme Skelter
2009 Won Ton Baby!
2009 It Came from Trafalgar
2010 Reykjavik Whale Watching Massacre
2013 Texas Chainsaw 3D (cameo)

 

Fonte: IMDb / DailyMail

  • shares
  • Mail