IqBal – Bambini senza paura: trailer italiano del film al cinema con Unicef

Bambini senza paura arriva al cinema con un vasto progetto transmediale, dedicato ai diritti dell’infanzia, alle tematiche del lavoro minorile e della descolarizzazione

di cuttv

Dall’ultima Festa del Cinema di Roma con Alice nella Città e il Patrocinio dell’Unicef, al cinema con Academy Two dal 19 novembre, Giornata Internazionale per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, IqBal – Bambini senza paura (Fearless Child) di Michel Fuzellier e Babak Payami è pronto a riportare sul grande schermo i sogni e la deprecabile realtà vissuta da milioni di bambini di ogni angolo di mondo.

Bambini mossi da forza e coraggio, insieme alla tecnica mista di animazione 3D su scenografie disegnate, per un lungometraggio avventuroso liberamente ispirato al romanzo di Francesco D’Adamo “Storia di Iqbal”.

Iqbal, un ragazzino sveglio e vivace di dieci anni, vive con il fratello Aziz e la madre Ashanta a Kardù, in un piccolo villaggio.
Deciso a trovare in qualunque modo i soldi per comprare le medicine per Aziz, il fratello malato, Iqbal, scappa per andare al mercato di Mapur. A Mapur Iqbal incontra Hakeem, che si offre di comprargli le medicine per il fratello, in cambio, dovrà lavorare nella fabbrica di tappeti del suo amico Guzman. Qui Iqbal incontra i suoi compagni d’avventura: Fatima, Emerson, Maria, Ben, Salman e Karim, bambini di età diverse ma con storie simili. Presto Iqbal capisce che quel debito non sarà mai ripagato ma non si dà per vinto, comincia a elaborare un piano per scappare e liberare i suoi piccoli amici…

La storia universale di un bambino senza paura e dei suoi compagni vessati dal sistema corrotto degli adulti. Bambini che con forza di volontà e profondo senso di giustizia si riprendono l’infanzia, il gioco, l’amicizia e il diritto alla fantasia, rivelando la bellezza e la forza della parola LIBERTA’. Una parola in bocca a troppi che ne ignorano e offendono il significato.

Il lungometraggio diretto da Michel Fuzellier e Babak Payami su sceneggiatura di Paolo Bonaldi, Lara Fremder e Michel Fuzellier, prodotto da Gertie srl, 2d3D Animation e Montparnasse productions, realizzato con il patrocinio di Unicef, ALMED Università cattolica del Sacro Cuore, Fondazione Banca Etica e con il sostegno del programma MEDIA dell’Unione Europea, del Ministero Italiano dei Beni e delle Attività Culturali e dell’Apulia Film Fund.

Il fulcro dal quale si muove il vasto progetto transmediale Bambini senza paura, dedicata ai diritti dell’infanzia, alle tematiche del lavoro minorile e della descolarizzazione, da Gertie in collaborazione con aziende, associazioni e istituzioni nazionali.

IqBal – Bambini senza paura: note di produzione

Il film è liberamente ispirato al bestseller‚ ‘Storia di Iqbal’ di Francesco D’Adamo, che a sua volta romanza la vita di Iqbal Masih, bambino divenuto simbolo della lotta contro il lavoro minorile. Il lungometraggio diretto da Fuzellier e Payami non intende però essere né il semplice adattamento cinematografico del libro di D’Adamo, né un documentario biografico su Ibqal, bensì un film di finzione, che tocca temi universali attraverso l’avventura di un bambino coraggioso e intelligente che insieme al suo gruppo di amici riesce a sconfiggere l’immoralità degli adulti.
La scelta di ambientare la storia in una metropoli inventata, senza caratterizzazioni nazionali, conferma l’intento degli autori di rappresentare una storia universale in cui chiunque, al di là delle diversità culturali, possa sentirsi coinvolto. L’universo di riferimento, il mondo rappresentato nel film è infatti quello infantile: il gioco, l’amicizia e il desiderio di libertà sono tratti comuni ai bambini di tutto il mondo, ciò che cambia sono le possibilità e le modalità con cui vengono vissuti.
Ci auguriamo che ‚Iqbal: Bambini Senza Paura‛ contribuisca alla difesa dei diritti fondamentali dei bambini di tutti i paesi del mondo. Proprio per questo il film si rivolge ai bambini e alle loro famiglie ed è dedicato a tutti gli Iqbal del mondo.

Ultime notizie su Roma Film Festival

Tutto su Roma Film Festival →