Il Pianeta delle Scimmie 2: Rupert Wyatt abbandona la regia?

In sala nel maggio del 2014, Il Pianeta delle Scimmie 2 potrebbe perdere il regista: Rupert Wyatt abbandona?

Sbarcato in sala un anno fa con non poco scetticismo, L’alba del pianeta delle scimmie ha invece stupito. Critica e pubblico, con ben 481 milioni di dollari incassati in tutto il mondo. Rilanciato il franchise, in casa Fox si sono ovviamente messi subito al lavoro sul sequel, Dawn of the Planet of the Apes, annunciato al cinema per il 23 maggio del 2014. Di tempo per lavorarci, oggettivamente, ce n’è ancora tanto, ma non abbastanza per il regista.

Rupert Wyatt sarebbe infatti ad un passo dall’addio del sequel. Il motivo? Il tempo a suo dire ristretto. Come successo con Gary Ross, fuggiro da Catching Fire per la fretta della Summit, anche la Fox potrebbe perdere il ‘padre’ del primo capitolo della saga. D’altronde per il regista le proposte non mancano. Ci sono studios e fior fior di sceneggiature più che interessanti pronte per lui. Ma è anche vero che è suo il ‘miracolo’ Pianeta delle Scimmie. Quindi perché lasciarlo ad un altro?

L’ansia dell’uscita in sala già pianificata potrebbe quindi mietere ulteriori vittime. Se così fosse, la Fox sarebbe costretta a trovare un nuovo regista in fretta e furia. Pericolo che non può affatto correre, visto il boom del capitolo uno, pronto a decollare con il tanto atteso sequel. A rischio regia.

Fonte: Collider

Ultime notizie su Sequel

Tutto su Sequel →