• Film

Golden Globes 2016, le nomination – Carol davanti a tutti, c’è Ennio Morricone

Carol davanti a The Big Short, The Revenant e Steve Jobs. Annunciate le candidature ai Golden Globes 2016.

Todd Haynes ce l’ha fatta. E’ il suo meraviglioso Carol, presentato all’ultimo Festival di Cannes, a guardare tutti dall’alto in basso per numero di nomination ai Golden Globes 2016. 5 le candidature tra le mani della pellicola, ovvero miglior film drammatico, miglior regista, miglior colonna sonora e migliori attrici protagoniste. Rooney Mara vs. Cate Blanchett, l’una contro l’altra. Sulla Croisette la spuntò la prima. Per il resto 4 nomination per l’inatteso The Big Short, The Revenant e Steve Jobs, con Mad Max: Fury Road candidato come miglior film e per la miglior regia. Un riconoscimento immenso per lo straordinario George Miller, 70 anni e non sentirli. Room e Spotlight concludono la cinquina dei film drammatici, con Spy, Trainwreck e i ‘contestati’ The Martian e Joy in gara nella categoria commedia.

Grande escluso dalle principali categorie Quentin Tarantino, nominato solo per la sceneggiatura di The Hateful Eight, per la colonna sonora del nostro Ennio Morricone e per Jennifer Jason Leigh, mentre è dagli attori che arrivano le sorprese più inattese. Torna tra i nominati Will Smith con Concussion, mentre due grandi attrici come Maggie Smith e Lily Tomlin si fanno spazio tra le non protagoniste da commedia. Dimenticata come ai Sag la strepitosa Charlotte Rampling di 45 anni. Se Alicia Vikander fa doppietta, candidata sia per The Danish Girl che per Ex Machina, fa piacere il ritorno di Jane Fonda grazie a Youth del nostro Paolo Sorrentino. Impossibile poi non applaudire la nomination di Sylvester Stallone, da quel che dicono i critici d’America immenso con Creed. Per Sly si tratta della 3° candidatura 39 anni dopo le prime due, miglior film e miglior attore, andate in scena con il primo epico Rocky. Grande escluso Johnny Depp, solo ieri nominato dai colleghi dei Sag Awards. Sbalordisce, infine, la totale assenza ‘attoriale’ di Spotlight, riuscito a strappare 3 nomination (film, regia e sceneggiatura) ma senza cast al suo interno. Surreale, vista l’immensa bravura di tutti.

La cerimonia dei Golden Globes 2016 andrà in onda il prossimo 10 gennaio, ovvero 4 giorni prima delle nomination degli Oscar. A presentare il tutto ci sarà ancora una volta Ricky Gervais. Tornando a Morricone, due i Golden Globes vinti dal compositore italianio (The Mission e La leggenda del pianista sull’oceano), con altre 7 nomination in carriera. L’ultima, prima di questa, con Malèna nel 2001.


MIGLIOR FILM – DRAMMATICO

Carol
Mad Max: Fury Road
The Revenant
Room
Spotlight

MIGLIOR FILM – COMMEDIA & MUSICAL

The Big Short
The Martian
Joy
Spy
Trainwreck

MIGLIOR REGISTA

Todd Haynes – Carol
Alejandro G. Inarritu – The Revenant
Tom McCarthy – Spotlight
George Miller – Mad Max: Fury Road
Ridley Scott – The Martian

MIGLIOR SCENEGGIATURA

Emma Donoghue – Room
Tom McCarthy, Josh Singer – Spotlight
Charles Randolph, Adam McKay – The Big Short
Aaron Sorkin – Steve Jobs
Quentin Tarantino – The Hateful Eight

MIGLIORE ATTRICE IN UN FILM DRAMMATICO

Cate Blanchett – Carol
Rooney Mara – Carol
Brie Larson – Room
Saoirse Ronan – Brooklyn
Alicia Vikander – The Danish Girl

MIGLIOR ATTORE IN UN FILM DRAMMATICO

Bryan Cranston – Trumbo
Leonardo DiCaprio – The Revenant
Michael Fassbender – Steve Jobs
Eddie Redmayne – The Danish Girl
Will Smith – Concussion

MIGLIORE ATTRICE IN UN MUSICAL O COMMEDIA

Jennifer Lawrence – Joy
Melissa McCarthy – Spy
Amy Schumer – Trainwreck
Maggie Smith – The Lady in the Van
Lily Tomlin – Grandma

MIGLIOR ATTORE IN UN MUSICAL O COMMEDIA

Christian Bale – The Big Short
Steve Carell – The Big Short
Matt Damon – The Martian
Al Pacino – Danny Collins
Mark Ruffalo – Infinitely Polar Bear

MIGLIORE ATTRICE NON PROTAGONISTA

Jane Fonda – Youth
Jennifer Jason Leigh – The Hateful Eight
Helen Mirren – Trumbo
Alicia Vikander – Ex Machina
Kate Winslet – Steve Jobs

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA

Paul Dano – Love & Mercy
Idris Elba – Beasts of no Nation
Mark Rylance – Bridge of Spies
Michael Shannon – 99 Homes
Sylvester Stallone – Creed

FILM D’ANIMAZIONE

Anomalisa
Il viaggio di Arlo
Inside Out
Snoopy & Friends
Shaun the Sheep

MIGLIOR CANZONE ORIGINALE

“Love Me Like You Do” 50 Shades of Grey
“One Kind of Love” Love and Mercy
“See You Again” Furious 7
“Simple Song No. 3” Youth
“Writing’s on the Wall” Spectre


MIGLIOR COLONNA SONORA

Carter Burwell – Carol
Alexandre Desplat – The Danish Girl
Ennio Morricone – The Hateful Eight
Daniel Pemberton – Steve Jobs
Ryuichi Sakamoto e Alva Noto – The Revenant

MIGLIOR FILM STRANIERO

The Brand New Testament
The Club
The Fencer
Mustang
Il figlio di Saul

Fonte: Comingsoon.net

I Video di Cineblog