Box Office Usa, Star Wars VII sempre più da record con 740 milioni in 17 giorni - Avatar ad un passo

Star Wars VII diverrà il più clamoroso incasso americano di tutti i tempi, mentre parte lento The Hateful Eight.

star-wars-7-come-si-concludera-la-nuova-trilogia.jpg

Il 3° weekend consecutivo da guiness dei primati. Altri 88 milioni di dollari incassati in 72 ore (-40.8% rispetto a 7 giorni fa) e un totale americano che ha raggiunto la sbalorditiva cifra di 740,265,583 dollari incassati in appena 17 giorni. Star Wars: il Risveglio della Forza sta riscrivendo la Storia del box office americano, tanto da far suo lo scettro di Avatar tra domani e dopodomani. I 760,507,625 dollari incassati dal film di James Cameron tra il 2009 e il 2010 sono ormai lì, ad un passo, con il titolo Disney che sembrerebbe non conoscere ostacoli. Asfaltato il record del più ricco 3° weekend di sempre, in mano proprio ad Avatar con 68,490,688 dollari, Il Risveglio della Forza ha raggiunto i 1,510,765,583 dollari d'incasso worldwide (Cina esclusa), diventando così il settimo incasso di tutti i tempi (sempre inflazione esclusa). Previsioni alla mano, il film farà crollare il muro del miliardo casalingo e quello dei due (e mezzo?) a livello mondiale. Inimmaginabile fino a 20 giorni fa.

Dietro Guerre Stellari tiene benissimo Daddy's Home, arrivato ai 94 milioni di dollari, con The Hateful Eight di Quentin Tarantino salito a 2,474 copie e incapace di andare oltre i 16 milioni di dollari in 3 giorni. Totale dopo 10 giorni di programmazione (7 dei quali con 100 sale a disposizione): 30 milioni. Django Unchained, 3 anni fa, partì a razzo con 30 milioni in 72 ore. Si tratta di una partenza su larga scala zoppa per il regista due volte premio Oscar. Buona tenuta e 61 milioni per Sisters della Universal, con Alvin Superstar 4 arrivato ai 67 milioni e Joy ai 39, dopo esserne costati 60. Bene, molto bene La Grande Scommessa, con 33 milioni, mentre Concussion ha raggiunto i 25 milioni e il remake di Point Break i 22. Ne è costati 105. Un disastro per la Warner. Chiusura di chart con i 274 milioni di Hunger Games: il Canto della Rivolta Parte 2, i 115 de Il Viaggio di Arlo e i 103 di Creed. Se Youth di Paolo Sorrentino è arrivato ai 1,647,513 dollari, Anomalisa è invece uscito in 4 cinema, incassando 140,000 dollari.

Weekend di coppia il prossimo grazie alle uscite dell'horror The Forest e dell'ampliamento a 3000 copie di The Revenant. Riusciranno Inarritu e DiCaprio a detronizzare Star Wars?

Box Office Usa

Star Wars VII supera Titanic e punta Avatar


686,425,583 dollari incassati in 15 giorni di programmazione. Avatar, giusto per fare un esempio, nello stesso lasso di tempo ne aveva incassati 308,898,218. Jurassic World aveva raggiunto quota 460,533,660 dollari. Star Wars: il Risveglio della Forza, invece, ha impiegato appena 2 settimane e poco più per far suo il secondo posto di tutti i tempi al box office americano. Grazie ai 34,460,000 dollari incassati solo nella giornata di ieri (dato di Capodanno più ricco di sempre), il titolo di J.J. Abrams ha così superato i 658,672,302 dollari firmati Titanic, puntando direttamente ai 760,507,625 dollari di Avatar, dal 2010 Re incontrastato del box office a stelle e strisce. Uno scettro che James Cameron dovrà a breve lasciare alla Disney, visto e considerato che previsioni alla mano Star Wars VII dovrebbe incassare almeno altri 60 milioni in 48 ore solo in America, con lo storico passaggio di consegne che potrebbe diventar realtà entro la Befana. Guerre Stellari, roba da pazzi, potrebbe addirittura infrangere il muro del miliardo di dollari casalingo, vista la strepitosa tenuta con cui sta correndo spedito verso traguardi che fino a 2 settimane fa si credevano inimmaginabili.

Worldwide, nel frattempo, il film è già diventato il settimo incasso di tutti i tempi con 1,390,625,583 dollari incassati, 704 dei quali raccolti fuori dagli Usa. 133 solo nel Regno Unito, 74 in Germania, 61 in Francia, 47 in Australia, 25 in Spagna e 23 in Italia, solo per dare qualche cifra specifica e in attesa del ricchissimo mercato cinese, che accoglierà Star Wars VII il prossimo 9 gennaio. Qui, ovviamente, potrebbero cadere altri record, con circa 3/400 milioni pronti a piovere sulle teste della Disney. Se così fosse, è evidente, Il Risveglio della Forza potrebbe superare i 2,186,772,302 dollari worldiwide di Titanic, puntando direttamente ai 2,787,965,087 dollari di Avatar.

  • shares
  • Mail