Cine-dizionario: Mac Guffin



Agata, parlando del film Nicotina, ha citato il termine Mac Guffin. Vediamo di cosa si tratta. La terminologia viene da Alfred Hitchcock che così la spiega:

"Due persone parlano in un treno:
'Cosa c'è in quel pacco?'
'C'è un Mac Guffin!'
'E cos'è un Mac Guffin?'
'E' un attrezzo per catturare i leoni in Scozia'
'Ma non ci sono leoni in Scozia!'
'Allora non è un Mac Guffin'"

Il Mac Guffin in pratica non è niente, è un semplice pretesto per raccontare la storia ma non è necessario svelarlo poiché non è interessante sapere cosa sia e non serve per proseguire nella trama. Vi faccio un esempio: in Intrigo Internazionale (di Hitchcock naturalmente) Cary Grant viene scambiato per un altro e comincia ad essere inseguito. Sappiamo esattamente perché i killer lo vogliono morto? No. Ecco, è un Mac Guffin.

Veniamo ad un esempio più recente: Pulp Fiction. La valigetta che emana quella strana luce accecante cos'è? Ci interessa poco per la trama. Non occorre saperlo. E' puro pretesto per andare avanti. E' il Mac Guffin. Il Mac Guffin non è niente.

Quando mi conoscete la mia età è un Mac Guffin. Un niente. Chiaro così?

  • shares
  • Mail