• Film

Justice League: Zack Snyder spiega perché non ha voluto Grant Gustin come Flash

Zack Snyder spiega che il “Flash” televisivo mal si adattava al tono dark del film sulla “Justice League”.

Nonostante la popolarità conquistata con la serie tv “The Flash”, il regista Zack Snyder ha una buona ragione per non aver voluto Grant Gustin nel film sulla “Justice League”.

New York Daily News ha fatto una chiacchierata con Zack Snyder che a proposito della JusticeLeague e del ruolo di Flash ha spiegato perché non ha voluto per il ruoo Grant Gustin, il Flash televisivo.

[quote layout=”big”]Io non credo che fosse una scelta adeguata. Sono molto rigoroso con questo universo e in lui non ho visto una versione e un tono in sintonia… non è il nostro mondo. Anche se Grant Gustin è uno dei miei ragazzi preferiti al mondo ed è molto bravo, abbiamo optato per l’idea di multiverso, quindi si tratta semplicemente di una cosa che non era possibile.[/quote]

 

Alla fine la scelta per il ruolo di Barry Allen è caduta su Ezra Miller (Noi siamo infinito, Un disastro di ragazza). Gustin ha ammesso in un’intervista che gli sarebbe piaciuto interpretare il film Flash, ma che era felice per il casting di Miller: “Sostengo pienamente Ezra Miller nei panni di Barry Allen e Flash nei film DC. Non ho mai incontrato il ragazzo, ma penso che sia un attore fantastico e interessante”.

Justice League Parte 1 arriva nei cinema il 17 novembre 2017, mentre il film di Flash sarà nelle sale il 16 marzo 2018.

 

Fonte: Den of Geek