The Last of Us: aggiornamenti sul film live-action bloccato in fase di sviluppo

Neil Druckmann di Naughty Dog rivela che il film "The Last of Us" non ha avuto alcun progresso in un anno e mezzo.

Nel 2014 il regista Sam Raimi aveva annunciato durante un affollato panel al Comic-Con che stava lavorando su un adattamento cinematografico del famoso videogame The Last of Us e che stava scrivendo la sceneggiatura con Neil Druckmann della Naughty Dog, che ha diretto il videogioco.

In seguito è giunta la notizia di casting che la Maisie Williams della serie tv Il trono di spade e il mitico Bruce Campbell erano in lizza come protagonisti dell'adattamento live-action. Da allora non abbiamo sentito alcun aggiornamento sul progetto.

Nel frattempo il sito IGN è riuscito a fornire un update intervistando Neil Druckmann, che ha confermato che il progetto è scivolato in quello che gli americani chiamano "Development hell", una fase dello sviluppo in cui un progetto si arena per parecchio tempo un po' come è accaduto agli adattamenti live-action di Bioshock e Dead Island.

So che ho detto in una precedente intervista che avevamo avuto una lettura del copione con gli attori e lo che script era a buon punto, ma poi è rimasto tutto fermo ad una prima fase di sviluppo come accade spesso con progetti come questo. Non c'è stato alcun progresso in più di un anno e mezzo.

L'intervista a cui Neil Druckmann si riferisce risale alla fine di gennaio 2015, dove ha confermato che una seconda bozza dello script era stato terminata e che pur rimanendo fedele al gioco ci sarebbero stati grandi cambiamenti nella storia. Neil Druckmann non ha mai confermato nessuno degli attori che erano presenti alla lettura del copione quindi non sappiamo se Maisie Williams e Bruce Campbell erano della partita.

La storia di The Last of Us segue Joel, un sopravvissuto spietato e dalla morale molto flessibile, che vive in una delle ultime zone di quarantena allestite dall'esercito. Queste vere e proprie prigioni a cielo aperto sono gestite da ciò che resta dei militari. Nonostante la legge marziale rigorosa, Joel opera nel mercato nero della città contrabbandando qualunque cosa al giusto prezzo. A Joel viene chiesto da un amico in fin di vita di prendersi cura di Ellie, una ragazza di quattordici anni con un coraggio che va ben oltre la sua età. Quello che inizia come un semplice lavoro di scorta per portare Ellie in un'altra zona di quarantena, ben presto si trasforma in un viaggio profondo che cambierà i due per sempre.

Mentre viaggiano attraverso gli Stati Uniti, una nazione reduce da una devastante pandemia, Joel ed Ellie incontrano diverse fazioni di sopravvissuti che hanno trovato ciascuna un modo unico di trattare con gli umani infetti, la mancanza di rifornimenti e la minaccia di altri sopravvissuti.  Mentre Joel ed Ellie lottano e perseverano, devono imparare a fidarsi l'uno dell'altro e a lavorare insieme per sopravvivere alla brutale realtà di questo nuovo mondo.

 

the-last-of-us-aggiornamenti-sul-film-live-action-bloccato-in-fase-di-sviluppo.jpg

 

Fonte: Movieweb

 

 

  • shares
  • Mail