Django Lives, parla Franco Nero: 'speriamo si faccia'

Franco Nero sarà di nuovo Django, invecchiato ad Hollywood, nel 3° capitolo ufficiale della saga.

1.jpg

Mezzo secolo di Django. Nel 1966, infatti, usciva nelle sale d'Italia Django di Sergio Corbucci, pietra miliare del western all'italiana poi 'omaggiato' da Quentin Tarantino con Django Unchained. Protagonista di quell'indiscusso classico Franco Nero, volto principe del genere spaghetti western che tramite l'ANSA è tornato a parlare dell'ormai mitologico 3° capitolo che lo porterà nuovamente a diventare Django, 30 anni dopo Django 2 - Il grande ritorno diretto da Nello Rossati (con lo pseudonimo "Ted Archer") nel 1987:

"La sceneggiatura è di John Sayles, sarà ambientato 40 anni dopo il primo. Un Django ormai invecchiato sarà un umile lavoratore degli studios hollywoodiani dove si giravano i primi western. I sopralluoghi in Messico sono in corso, la Sony Classics è interessata a finanziarlo, speriamo si faccia"

.

Django Lives il titolo, per un Nero, visto anche in Django Unchained di Tarantino con un breve cameo, pronto a ritrovare quel genere che l'ha reso celebre in tutto il mondo. Lo spaghetti western. La pellicola originale era ambientata in un paese sperduto, ai confini del Messico. Qui si fronteggiano due bande rivali. Django giunge in paese trascinando la bara della moglie: i suoi propositi sono di vendetta nei confronti di uno dei capodanda, il maggiore Winchester Jack. Quando i due si incontrano inizia il duello.

Fonte: Ansa

  • shares
  • Mail