• Film

Shrek, la NBC Universal fa risorgere il franchise

6 anni dopo il 4° ed ultimo capitolo Shrek torna in sala.

Come avvenuto con l’acquisizione della LucasFilm da parte della Disney, anche la Comcast / NBCUniversal, che ha appena acquistato la Dreamworks Animation per 3.8 miliardi di dollari, punta a far rinascere il più ricco franchise a disposizione, ovvero l’orco Shrek. Steve Burke, capo di NBCUniversal, ha confermato che Chris Meledandri della Illumination Entertainment avrà ora il totale controllo creativo dell’intera animazione Universal. Primo obiettivo: risollevare l’orco.

[quote layout=”big”]’Stiamo cercando ci capire come far risorgere Shrek, oltre a prendere altri franchise Dreamworks esistenti e aggiunger loro valore, creando ulteriori franchise’.[/quote]

Merlin Entertainments e DreamWorks Animation hanno già aperto un parco a tema sulle avventure di Shrek a Londra, e la NBCU sta cercando di espandere quest’idea legata anche al merchandising, nocciolo fondamentale per il futuro Dreamworks.

Uscito nel 2010, il 4° ed ultimo capitolo della saga, Shrek Forever After, incassò ‘solo’ 239 milioni negli Usa, per poi chiudere la propria corsa a quota 752,6 milioni in tutto il mondo. Calo evidente rispetto ai 919.8 milioni di Shrek 2 e ai 799 di Shrek 3, con il primo storico Shrek, primo premio Oscar animato di sempre nel 2002, arrivato ai 484.4 milioni di dollari. Nel 2011, come dimenticarlo, l’uscita in sala de Il gatto con gli Stivali, spin-off arrivato ai 555 milioni. Vuoi o non vuoi i primi 3 incassi mondiali Dreamworks Animation sono legati proprio agli ultimi 3 capitoli di Shrek, seguiti dai 747 milioni di Madagascar 3, dai primi due Kung Fu Panda, da Dragon Trainer 2, da Madagascar 2 e dai Croods, unica vera novità di questi ultimi anni riuscita davvero a far cassa. E non a caso con un sequel dietro l’angolo.

Fonte: Comingsoon.net