Tomb Raider, Walton Goggins nel reboot

Il reboot di Tomb Raider prende vita. Walton Goggins villain.

BEVERLY HILLS, CA - JULY 30:  Actor Walton Goggins speaks onstage during the 'Vice Principals' panel discussion at the HBO portion of the 2016 Television Critics Association Summer Tour at The Beverly Hilton Hotel on July 30, 2016 in Beverly Hills, California.  (Photo by Frederick M. Brown/Getty Images)

Non solo Damian Lewis villain in Ocean’s Eight. Hollywood sforna un altro super cattivo quest'oggi grazie a Walton Goggins, nuovo volto dell'annunciato reboot di Tomb Raider. 45enne attore americano visto in film come Miracolo a Sant'Anna di Spike Lee (2008), Django Unchained (2012) e The Hateful Eight (2015) di Quentin Tarantino e Lincoln di Steven Spielberg (2012), Goggins andrà così ad affiancare Alicia Vikander (The Danish Girl), attrice premio Oscar che riporterà in vita Lara Croft.

Il norvegese Roar Uthaug, regista de L'Onda, si occuperà del tutto, con Geneva Robertson-Dworet, sceneggiatrice di Transformers: The Last Knight, allo script. Nato nel 1996, il videogioco è già diventato cinema con la Paramount. La prima volta con Simon West alla regia e Angelina Jolie protagonista. 274,703,340 i dollari incassati in tutto il mondo, due anni dopo seguiti dai 156,505,388 dollari del sequel diretto da Jan DeBont.

Ad occuparsi del reboot Warner Bros, MGM e GK Films, con un'uscita in sala datata 16 Marzo 2018. Goggins è stato a lungo volto tv, prima con The Shield (89 episodi) e poi con Justified (49 episodi).

Fonte: Comingsoon.net

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail