Slender Man, Sylvain White alla regia

Slender Man sbarca finalmente al cinema. Da fenomeno web alla sala.

140925_2020_slenderman_16x9_992.jpg

In attesa di Beware the Slenderman, documentario HBO che andrà in onda il prossimo 23 gennaio, anche Hollywood guarda con interesse al celebre personaggio immaginario creato nel 2009 da Eric Knudsennel per un concorso fotografico sul sito Something Awful. Secondo Deadline, infatti, sarà Sylvain White (Stomp the Yard, The Losers) a dirigere l'annunciato horror Screen Gems, con una produzione pronta a partire in primavera.

Per chi non lo sapesse, Slender Man è un uomo senza volto enormemente alto e con braccia lunghe che insegue e rapisce i bambini. Due anni fa, nella contea di Milwaukee, si verificò un reato che coinvolse due dodicenni, Morgan E. Geyser e Anissa E. Weier, in un tentato omicidio nei confronti di un’altra coetanea, Payton Isabella Leutner. La faccenda divenne uno dei casi più seguiti negli Stati Uniti d’America: secondo gli interrogatori le due ragazzine volevano sacrificare la loro coetanea proprio a Slender Man, che all’epoca spopolava sulla rete. 10 giorni dopo, nello Stato dello Ohio, si verificò un’altra aggressione: una madre di ritorno dal lavoro venne aggredita in cucina da sua figlia tredicenne con indosso una maschera bianca. A fine 2014, infine, nello Stato del Florida, una quattordicenne, Lily Marie Hartwell, ossessionata da Slender Man, avrebbe dato alle fiamme la casa con dentro sua madre e il fratellino di 9 anni.

Un fenomeno del web che in pochi anni è riuscito a diventare un vero e proprio 'mostro', con tanto di film a bassissimo budget a lui ispirati: Windigo (2011), Hylo (2012), Proxy (2012), Entity (2013) e Always Watching (2015). Quest'ultimo con il celebre Doug Jones nei suoi panni. Bradley Fischer, James Vanderbilt e William Sherak produrranno la prima pellicola ufficiale, con David Birke, che ha sceneggiato Elle di Paul Verhoeven, allo script.

Fonte: Comingsoon.net

  • shares
  • Mail