Rogue One: a Carrie Fisher piaceva il suo cameo nello spin-off di Star Wars (video)

John Knoll di LucasFilm rivela che alla compianta icona di Star Wars Carrie Fisher era piaciuto il suo cameo della Principessa Leia in "Rogue One".

 

Chi ha avuto modo di vedere lo spin-off Rogue One: A Star Wars Story ha potuto godersi un fugace cameo finale di una giovane Principessa Leia da "Una nuova speranza", realizzata per l'occasione con un mix di CG e motion capture. Oggi abbiamo nuovi dettagli da John Knoll di LucasFilm su come Carrie Fisher è stata coinvolta nelle riprese di Rogue One.

ABC News ha incontrato John Knoll, direttore creativo e guru degli effetti visivi per la Lucasfilm che ha anche un credito come autore per la storia di Rogue One. Knoll Ha confermato che Carrie Fisher è stata coinvolta nel processo di produzione e ha inoltre rivelato che all'attrice è piaciuto molto partecipare al film e che ha apprezzato il risultato finale.

Lei è stata coinvolta nel processo e naturalmente ha visto il risultato finale che le è piaciuto. Ha avuto modo di vedere la scena. Kathleen Kennedy [presidente di Lucasfilm] gliel'ha mostrata. Così ho ricevuto una chiamata in seguito da Kathy che mi ha detto: "Bene, a Carrie è piaciuto".

Knoll ha rivelato che lui era molto nervoso sia all'idea di utilizzare l'iconica principessa Leia di Carrie Fisher che la versione CG del defunto Peter Cushing di nuovo nei panni del malvagio Grand Moff Tarkin. Nonostante la sua reticenza ad usare questi personaggi, che in seguito hanno causato anche qualche polemica, l'executive di LucasFilm ha spiegato perché queste aggiunte erano necessarie.

A causa della natura del film, il modo in cui va a culminare nell'Episodio IV, ho pensato che fosse importante finire in quel momento con Leia, dove le vengono consegnati i piani. Per Tarkin, è perché lui è una parte così importante dell'Episodio IV e del programma Morte Nera, e dato che questo film, si sa, è incentrato sulla minaccia della Morte Nera, su ciò che rappresenta e su come la Ribellione risponde a tale minaccia, ho pensato che fosse importante che Tarkin fosse parte di questo. Penso che sia davvero un ottimo risultato paragonato a come Leia appariva nell'Episodio IV. Abbiamo avuto veramente buone scansioni di lei e abbiamo abbinato un paio di fotogrammi molto dettagliati con il nostro modello in CG e poi c'è stato un continuo rimbalzare avanti e indietro tra la nostra versione e quella dei filmati d'archivio.

Quelli della Principessa Leia di Carrie Fisher e la creazione digitale di Grand Moff Tarkin non sono stati gli unici volti noti che i fan di Star Wars hanno visto in Rogue One, c'erano anche un certo numero di scene con il leggendario Darth Vader, con James Earl Jones che per l'occasione è tornato a doppiare questo iconico villain.

 

rogue-one-carrie-fisher-ha-amato-il-suo-cameo-in-cg-nello-spin-off-di-star-wars-video.jpg

 

 

Fonte: Collider

 

 

 

  • shares
  • Mail