Guardiani della galassia 2: Marvel annuncia il fumetto di Baby Groot

Marvel annuncia un fumetto dedicato al Baby Groot di “Guardiani della galassia Vol. 2”.

Una delle scene più spassose del cinecomic Guardiani della galassia vedeva Baby Groot ballare al ritmo di “I Want You Back” dei Jackson 5 sui titoli di coda, e ora tutti sono in attesa di rivedere Baby Groot ancora una volta in Guardiani della Galassia Vol. 2 in uscita nei cinema italiani il prossimo 25 aprile. Ora Marvel ha annunciato che Baby Groot avrà un suo fumetto intitolato “I Am Groot”, svelando anche la cover del primo numero e maggiori dettagli sulla trama dall’autore del fumetto Christopher Hastings.

Quando i Guardiani della Galassia rimangono intrappolati in un tunnel spazio-temporale, un Groot più piccolo del normale si ritrova a miliardi di anni luce di distanza dalla squadra. Caduto su un pianeta alieno, Groot scopre di essere in un mondo completamente estraneo e sconosciuto pieno di strane creature e società. Seriamente sottosviluppato e senza nessuno in grado di capirlo, Groot avrà bisogno di intraprendere un viaggio al centro di questo mondo e di trovare un modo per tornare dalla sua famiglia!. Il sito ComicBook.com ha parlato con lo scrittore Chris Hastings che nell’intervista ha fatto un interessante confronto con i videogiochi della serie The Legend of Zelda.

[quote layout=”big”]Sono entusiasta di prendere l’adorabile e molto piccolo Groot sottraendolo completamente dalla zona sicura dei Guardiani della Galassia (che già di per se non è propriamente sicura). Lui si ritrova bloccato in una terra estremamente strana e deve trovare un modo per tornare a casa, e non c’è modo per chiunque di capirlo. L’impatto immediato è che questo piccolo Groot è super carino e molto divertente, ma è dalla sua limitata capacità di comunicare che la storia nasce davvero. Ho iniziato a pensare ai giochi di Zelda in cui Link non parla, ma questo non impedisce loro di avere una quantità tale di mondi ricchi e di storie, è come prendere una cosa del genere, l’esperienza muta in prima persona di un personaggio, e tradurla in un fumetto.[/quote]

“I Am Groot” sarà in vendita da maggio con la cover del primo numero disegnata da Marco D’Alfonso con Jay Fosgitt che ha realizzato una serie di cover alternative. Ci sarà anche una “variante hip-hop” di un artista che sarà annunciato in seguito, insieme a due cover alternative di Skottie Young e una variante “Night Nigth Groot” di un artista non identificato.

Chris Hastings parla del pianeta misterioso su cui questa storia è ambientata.

[quote layout=”big”]E’ certamente più a suo agio con questa “famiglia “(per quanto disfunzionale quella famiglia possa essere). Senza Rocket che traduca per lui, in realtà si arriva a vedere un po’ più di Groot dal momento che non viene raccontato attraverso il punto di vista di un altro personaggio e certamente incontrerà altri abitanti di questo pianeta lungo la strada. Flaviano mi ha appena inviato alcuni schizzi di una creatura contemporaneamente adorabile e inquietante simile ad un carlino che fa amicizia con Groot. Tutto è più grande e pauroso rsipetto a lui, ma qualche volta lui non ci farà neanche caso. Quindi anche se è un mondo molto inquietante, questo piccolo fessacchiotto divertente si ritroverà per forza di cose ad attraversarlo.[/quote]

Chris Hastings ha detto che questa storia è ambientata su un pianeta che i lettori dei fumetti Marvel e i fan di Guardaini della Galassia non hanno mai visto prima e che ci sono “accenni di una società che è stata a lungo dimenticata” con Groot che deve trovare un modo per “sbloccare i segreti del pianeta, al fine di tornare a casa”. Lo scrittore ha anche aggiunto che sarebbe “molto colpito se qualcuno indovinasse il segreto” del mondo su cui Groot atterra, prima che venga rivelato alla fine della storia.

 

guardiani-della-galassia-2-marvel-annuncia-il-fumetto-di-baby-groot.jpg

 

Fonte: Movieweb

 

 

I Video di Cineblog

Ultime notizie su Film Marvel

Tutto su Film Marvel →