• Film

Barbie, Amy Schumer costretta ad abbandonare il progetto

Barbie alla ricerca di una nuova protagonista. Saluta Amy Schumer.

Colpo di scena nell’annunciato live-action Barbie, ufficializzato in sala per il 29 giugno del 2018. La Sony Pictures dovrà infatti trovare una nuova protagonista, a causa dell’inatteso abbandono di Amy Schumer.

Un addio annunciato da Variety, e a pochi mesi dall’ufficialità dell’ingaggio. I soliti conflitti di programmazione hanno influito sulla rottura. Il tour promozionale legato a Snatched, comedy 20th Century Fox, costringerà Amy a non poter girare Barbie, le cui riprese sono ormai prossime. La stessa Schumer, via Deadline, ha poi confermato il tutto.

[quote layout=”big”]’Purtroppo non potrò più fare Barbie a causa di alcuni conflitti di programmazione. Il film ha così tanto potenziale, Sony e Mattel sono stati grandi partner. Sono depressa, ma non vedo l’ora di vedere Barbie al cinema’.[/quote]

Amy avrebbe dovuto indossare gli abiti di una Barbie ‘diversa’ da tutte le altre, guardata con fastidio nella Terra di Barbie ma vista con curiosità nel mondo reale. Il film era stato presentato come una comedy alla Splash, Big e Come d’Incanto, con sguardo femminista sull’identità e la contemporaneità della bellezza. Hilary Winston ha realizzato lo script, poi ritoccato dalla stessa Schumer insieme a sua sorella. Da trovare, a questo punto, una degna sostituta. Che possa essere Rebel Wilson?

Fonte: Comingsoon.net

I Video di Blogo

Sky Cinema: promo con Alessandro Gassmann