Film 2018-2019: Hugo Weaving in Mortal Engines - Dolph Lundgren per Aquaman

Hugo Weaving ritrova Peter Jackson in Macchine Mortali, mentre Dolph Lundgren sarà Re Nereus in Aquaman.

kingnereusaquaman.jpg

- Mortal Engines: Hugo Weaving ritroverà Peter Jackson, qui solo produttore, con Mortal Engines, adattamento cinematografico del romanzo Macchine Mortali. I due, come dimenticarlo, hanno già lavorato nelle trilogie de Il signore degli Anelli e de Lo Hobbit. Weaving raggiunge sul set Robbie Sheehan (Fortitude), Ronan Raftery (Animali fantastici: dove trovarli), Hera Hilmar, Stephen Lang (Avatar), Jihae (Mars) e Leila George. A sceneggiare il tutto Peter Jackson insieme alla moglie Fran Walsh e allo storico collaboratore Philippa Boyens. Christian Rivers, altro storico collaboratore del regista neozelandese, farà qui il suo esordio alla regia. Ambientato in un futuro remoto, il romanzo ruota attorno a Tom, giovane Apprendista Storico di Terza Classe che vive a Londra aggirandosi per un mondo ormai deserto cercando di divorare altre città più deboli allo scopo di procacciarsi schiavi e risorse. Un caso fortuito porta il ragazzo a sventare il piano omicida di una giovane orribilmente sfigurata che attenta alla vita del capo della Corporazione degli Storici, l'archeologo Valentine. Prima che la misteriosa ragazza precipiti nel nulla del selvaggio Territorio Esterno, Tom riesce a farsi rivelare la sua identità. Ma, da quel momento, da eroe e si trasforma in preda. Uscita in sala: 14 dicembre 2018.

- Aquaman: Dolph Lundgren prenderà parte ad Aquaman della Warner, indossando gli abiti di Re Nereus del regno acquatico di Xebel, che insieme a Mera, regina di Atlantide, vuole uccidere Aquaman. Amber Heard sarà Mera, con Jason Momoa nei muscoli del protagonista. A completare il cast Nicole Kidman, Temuera Morrison, Patrick Wilson, Yahya Abdul-Mateen II e Willem Dafoe. In cabina di regia James Wan, per un'uscita in sala datata 21 dicembre 2018.

- Triple Frontier: grossi guai in casa Triple Frontier, film di J.C. Chandor che la Paramount ha abbandonato a poche settimane dal via alle riprese. Nel ricco cast si facevano spazio Mahershala Ali, Tom Hardy e Channing Tatum, con Mark Boal allo script. Tatum e Hardy, rumor alla mano, non erano molto soddisfatti dell'ultima sceneggiatura approvata. Progetto sfortunato, da almeno 10 anni in produzione, tanto dall'aver interessato nel corso del tempo divi del calibro di Johnny Depp, Tom Hanks e Will Smith.

  • shares
  • Mail