Alien 5 non si farà, la conferma di Ridley Scott

Il regista Ridley Scott conferma che l'Alien 5 di Neill Blomkamp non vedrà mai al luce.

alien-5-non-si-fara-la-conferma-di-ridley-scott.jpg

Ricordate quando un paio di anni fa sembrava che il regista di "District 9" Neill Blomkamp dovesse fare un sequel diretto del cult Aliens, con Sigourney Weaver e altri membri del cast pronti a tornare? Questa idea è stata purtroppo scartata, nonostante il fatto che tutti sembravano assolutamente certi, inclusa la Fox, che il progetto avrebbe visto la luce. Poi è arrivato Ridley Scott che voleva girare Prometheus 2 aka Alien: Covenant affossando di fatto l'Alien 5 di Blomkamp. Ora è proprio Ridley Scott a far chiarezza su Alien 5 e le notizie non sono confortanti.

Come parte del tour promozionale di Alien: Covenant, Ridley Scott ha recentemente rilasciato un'intervista alla pubblicazione francese Allocine e dalle parole di Scott il progetto Alien 5 in realtà non è mai veramente decollato.

Penso che non vedrà mai la luce. Non è mai stato uno scenario, solo un'idea che si è evoluta in un trattamento di dieci pagine, ho dovuto partecipare come produttore, ma non si è fatto più perché alla Fox hanno deciso che non volevano farlo. Avevo già fatto Prometheus e stavo lavorando su Covenant.

Questo sembra contraddire tutto ciò che avevamo sentito dire su Alien 5. Per chi non ricordasse esattamente gli eventi, durante il tour di stampa di Humadroid (Chappie), Neill Blomkamp ha casualmente pubblicato alcuni concept art su una sua idea per un sequel di Aliens che avrebbe in gran parte ignorato gli eventi di Alien 3 e Alien - La clonazione. I fan sono letteralmente impazziti all'idea e tutto questo entusiasmo ha inevitabilmente attirato l'attenzione di Fox. Ciò avrebbe portato, almeno secondo quanto sapevamo sino ad oggi, la Fox a dare luce verde al progetto con Sigourney Weaver a bordo per riprendere il ruolo di Ripley e Michael Biehn come Hicks. Una prima stesura della sceneggiatura venne mostrata a James Cameron che l'aveva definita "incredibile". Poi lo stallo del progetto con Ridley Scott che ha soppiantato tutto con Alien: Covenant.

Quando venne annunciato, Alien 5 sembrò una manna dal cielo per molti fan, dato che Prometheus ammettiamolo è stato per molti una grande delusione. Ma ora che Alien: Covenant promette di riportare la saga ai tempi d'oro, il fatto che Alien 5 sia stato accantonato risulta più metabolizzabile, sempre che Scott non abbia realizzato un'altro prequel "né carne né pesce". Ridley Scott ha inoltre dichiarato di avere piani per altri film della saga dopo Alien: Covenant, di fatto una nuova trilogia che includerà un altro prequel che porterà fino agli eventi dell'Alien originale.

Ridley Scott sembra a quato punto aver posto una pietra tombale su Alien 5 e anche se Sigourney Weaver e Neill Blomkamp vorrebbero farlo, quest'ultimo ha recentemente espresso seri dubbi all'inizio di quest'anno su Twitter, affermando che le possibilità che ciò accada sono "scarse". L'unica cosa che ci resta è la speranza di un ripensamento da parte di Fox e che Ridley Scott non prenda un'altra cantonata. Alien:Covenant approderà nei cinema italiani il prossimo 11 maggio.

 

 

 

  • shares
  • Mail