Cannes 2018, Terry Gilliam colpito da un ictus?

Cinefili di tutto il mondo in ansia.

Paura al Festival di Cannes per Terry Gilliam, secondo quanto riportato dal quotidiano francese Nice Matin ricoverato a Londra a causa di un ictus.

Gilliam dovrebbe chiudere il Festival con «L’uomo che uccise Don Chisciotte», per oltre 20 anni agognato e ad ore atteso da una sentenza che dovrà deciderne le sorti, dopo la causa intentata dal produttore Paul Branco che ne ha chiesto la cancellazione dalla Croisette. Il regista non si sarebbe presentato in tribunale a Parigi proprio a causa del malore improvviso.

Gilliam ha 77 anni e sarebbe dovuto arrivare a Cannes nella giornata di domani. Ex Monty Python, il regista ha realizzato capolavori come Brazil, Le avventure del Barone di Munchausen, La leggenda del Re Pescatore, L’esercito delle 12 scimmie, Paura e Delirio a Las Vegas. The Zero Theorem – Tutto è vanità, nel 2013, la sua ultima fatica.

Cinefili di tutto il mondo in ansia, perché sarebbe a dir poco ingiusto non concedere a Gilliam il sogno di vedere su grande schermo il suo film più inseguito, a pochi giorni dalla première. Conferme ufficiali, ma neanche smentite, non sono ancora arrivate.

I Video di Cineblog

Ultime notizie su Cannes

Tutto su Cannes →