Spider-Man 2, Jake Gyllenhaal in trattative per il ruolo di Mysterio

Jake Gyllenhaal villain principale in Spider-Man 2.

spidey-mysterio-750x430.jpg

Jake Gyllenhaal potrebbe presto fare il suo ingresso nell'universo Marvel. L'attore, che è stato Prince of Persia per la Disney in passato, è in trattative per indossare gli iconici abiti di Mysterio, celebre villain dell'Uomo Ragno, nell'annunciato sequel di Spider-Man: Homecoming. A darne notizia Deadline.

Apparso la prima volta in Amazing Spider-Man n. 13 (giugno 1964), creato da Stan Lee e Steve Ditko, il Myterio in questione è Quentin Beck, stuntman e creatore di effetti speciali che si tramuta in potente supercriminale, pur non avendo superpoteri, in quanto illusionista in grado di scomparire e riapparire in un altro luogo. Dotato di un arsenale di armi ipnotiche e maestro nei travestimenti, Mysterio indossa una specie di elmetto sulla testa, che lo rende irriconoscibile.

Tom Holland sarà ovviamente ancora una volta Spider-Man, con Jon Watts confermato alla regia dopo il boom di Homecoming, in grado di incassare 800 milioni di dollari in tutto il mondo. Torneranno anche Chris McKenna ed Erik Sommers, due degli sceneggiatori del primo capitolo. Gyllenhaal, come dimenticarlo, venne ipotizzato come possibile sostituto negli abiti dell'Uomo Ragno di Tobey Maguire nel caso in cui l'attore, infortunatosi sul set di Seabiscuit, non avesse recuperato per girare Spider-Man 3 di Sam Raimi.

Spider-Man: Homecoming 2 uscirà il 5 luglio 2019.

  • shares
  • Mail