Ennio Morricone, 'Quentin Tarantino è uno dei più grandi registi dei nostri tempi'

Ennio Morricone affossa la presunta intervista Playboy con dichiarazioni di stima nei confronti di Quentin Tarantino.

Dopo una giornata di smentite e annunciate denunce, Ennio Morricone ha ufficialmente preso parola sul 'caso Quentin Tarantino', esploso nella mattinata di ieri quando una presunta intervista del Maestro è stata pubblicata dall'edizione tedesca di Playboy. Parole di fuoco, quelle riportate dal magazine contro il regista di The Hateful Eight, film che ha portato Morricone a vincere un Oscar per la miglior colonna sonora, che hanno presto fatto il giro del mondo.

Dalla propria pagina social, che conta oltre 760.000 follower, il neo 90enne Morricone, ospite ieri sera di Fabio Fazio a Che Tempo che Fa, ha nuovamente preso le distanze da quell'intervista, annunciando imminenti querele, sperticandosi in complimenti per il regista due volte premio Oscar.

'Mi hanno fatto notare che Playboy Germany ha pubblicato un articolo in cui avrei rilasciato commenti estremamente negativi su Tarantino, i suoi film e sull'Academy. Non ho mai espresso dichiarazioni negative sull'Academy, su Quentin o sui suoi film - e certamente non considero i suoi film spazzatura. Ho dato mandato al mio avvocato in Italia per intraprendere azioni civili e penali. Considero Tarantino un grande regista. Sono molto affezionato alla mia collaborazione con lui e al rapporto che abbiamo sviluppato durante il tempo trascorso insieme. È coraggioso e ha una personalità enorme. È merito della nostra collaborazione se ho ottenuto un Oscar, che è sicuramente uno dei più grandi riconoscimenti della mia carriera, e sarò sempre grato per aver avuto l’opportunità di comporre musica per i suoi film. A Londra, durante una conferenza stampa davanti a Tarantino, ho affermato chiaramente che considero Quentin uno dei più grandi registi dei nostri tempi, e non parlerei mai male dell'Academy, importante istituzione che mi ha dato due dei più importanti riconoscimenti della mia carriera. Ennio Morricone'.

Quentin Tarantino, a 24 ore dall'esplosione del 'caso', non ha ancora rilasciato commenti. Così come Playboy Germania.

  • shares
  • Mail