Il Falsario Operazione Bernhard: foto, trailer e curiosità

Esce il 25 gennaio il film drammatico Il falsario – Operazione Bernhard (Die Fälscher) diretto da Stefan Ruzowitzky e presentato a Berlino 2007. La pellicola è ambientata a Monte Carlo durante la seconda guerra mondiale e racconta la vera storia di Salomon Sorowitsch (Karl Markovics), uno straordinario falsario la cui abilità viene sfruttata dai nazisti

di carla

il falsario posterEsce il 25 gennaio il film drammatico Il falsario – Operazione Bernhard (Die Fälscher) diretto da Stefan Ruzowitzky e presentato a Berlino 2007.

La pellicola è ambientata a Monte Carlo durante la seconda guerra mondiale e racconta la vera storia di Salomon Sorowitsch (Karl Markovics), uno straordinario falsario la cui abilità viene sfruttata dai nazisti che intendono far riprodurre banconote false per indebolire le monete degli altri paesi e per riempire le casse vuote della Germania.

In un campo di concentramento, a Sachsenhausen, viene così organizzato un laboratorio speciale per questo progetto denominato Operazione Bernhard a cui partecipano funzionari, banchieri, tipografi e artigiani. Tutti pronti per falsificare il falsificabile. Naturalmente se si dovessero rifiutare li aspetterebbe la morte certa.


il falsario foto

Il film è tratto dal libro “The Devil’s Workshop. The Counterfeit Money Workshop of the Sachsenhausen Concentration Camp” di Adolf Burger, stampatore professionista e testimone di quel periodo. Oggi Burger ha 90 anni ma continua a viaggiare ed a tenere seminari per raccontare nelle scuole la sua vita e la sua esperienza nei campi di concentramento.

La Critica Italiana:

“La falsificazione di sterline da parte del Reich durante la guerra ha ispirato a Jean Giono ‘Cresus’ (1960), con Fernandel, e a Terence Young ‘Agli ordini del Führer e al servizio di Sua Maestà’, con Christopher Plummer (1967). Che però raccontavano fatti di completa fantasia o ampiamente romanzati. La vicenda dei reali falsari, detenuti in campo di concentramento come criminali comuni, politici o come ebrei, è ora descritta fedelmente nel film ‘Die Fälscher’ (‘I falsari’) dell’austriaco Stefan Ruzowitzky. Protagonista,l’attore reso celebre dalla serie tv ‘Rex’, Karl Markovics: attorno a lui, nel ruolo di asso del falso nella Berlino degli anni Trenta, si forma il gruppo che ingannerà perfino la Banca d’Inghilterra. Ma era tardi per cambiare l’esito delle guerra… Miscela di film giallo e film concentrazionario, ‘Die Fälscher’ schiera attori bravi, con facce ‘vere’, e vanta una notevole aderenza storica e soprattutto evita ogni retorica e ogni stereotipo.”

(Maurizio Cabona, ‘Il Giornale’, 11 febbraio 2007)

il falsario 4

Va segnalata col massimo calore la sorpresa ‘Die Faelscher’ dell’austriaco Stefan Ruzowitzky, ispirato alla storia autentica e incredibile degli esperti ebrei che nel lager di Sachsenhausen lavorarono per 3 anni alla cosiddetta ‘Operazione Bernhard’, consistente nel falsificare sterline e poi dollari per finanziare lo sforzo bellico e al contempo minare l’economia dei nemici. (…) Ma non sono i paralleli col presente la parte migliore di un film incalzante come un thriller e insieme dilaniato dall’atroce dilemma che attanaglia i prigionieri. Collaborare, salvandosi, o sabotare, facendosi trucidare? Sopportare o ribellarsi, e perché? Anche questo è un film di cui riparlare a lungo. Augurandosi che esca in Italia.”

(Fabio Ferzetti, ‘Il Messaggero’, 11 febbraio 2007)

il falsario 3

Dubbi e interrogativi sul comportamento umano sono al centro anche del film tedesco ‘Die Fälscher’ (‘Il falsario’) di Stefan Ruzowitzky, che ricostruisce con toni un po’ troppo da fiction televisiva l’avvincente storia dell’operazione ‘Bernhard’, grazie alla quale i tedeschi negli ultimi anni di guerra stamparono false sterline (134 milioni) e falsi dollari (poche migliaia) per mettere in crisi le economie nemiche: al centro della storia, e del film, il falsario (ebreo) Salomon Sorowitsch (Karl Markovics), detenuto prima a Mauthausen e poi a Sachsenhausen, che si chiede fino a dove il bisogno di sopravvivere lo può spingere a collaborare con i nazisti.”

(Paolo Mereghetti, ‘Corriere della Sera’, 14 febbraio 2007)

il falsario foto2

Trailer in tedesco

Ultime notizie su Film Europei

Tutto su Film Europei →