The Conjuring 3: James Wan conferma la trama a sfondo "legale"

James Wan rivela e conferma alcuni dettagli della trama di "The Conjuring 3".

James Wan ha rivelato alcuni dettagli della trama di The Conjuring 3, sequel che stavolta lo vedrà solo in veste di produttore dopo aver diretto i primi due capitoli. I dettagli ufficiali di questa terza puntata sono stati un po' scarsi, ma Wan durante il tour promozionale di Aquaman ha rivelato che, ancora una volta, questo film sarà basato su uno dei veri casi su cui hanno indagato Ed e Lorraine Warren.

Non è necessariamente basato su un artefatto, ma è basato su uno dei dossier degli Warren. Tutti i film di The Conjuring sono basati su dossier, quindi sono più basati sull'aspetto della vita reale e dei casi degli Warren. È importante che la nave madre rimanga fedele all'ispirazione fornita dalle persone reali. Gli spinoff sono i luoghi in cui possiamo divertirci di più e fare cose strane e meravigliose. La nave madre dei film Conjuring vogliamo che torni di nuovo alle cose reali.

 

Negli ultimi anni gli spin-off dell'universo The Conjuring, come il franchise di Annabelle o The Nun di quest'anno, hanno avuto un discreto successo, ma come ha spiegato Wan le trame non sono necessariamente basate sugli incontri paranormali degli Warren. "The Conjuring 3", come era trapelato in precedenza, si occuperà specificamente di un caso di omicidio molto bizzarro che coinvolge un uomo che davanti ad un giudice ha affermato di essere posseduto al momento del crimine.

E' questo ragazzo che è stato processato per aver commesso un omicidio. Penso che sia la prima volta nella storia americana in cui l'imputato ha usato la possessione come una ragione, come una scusa.

 

Sulla base dei dettagli offerti da Wan, "The Conjuring 3" potrebbe essere basato sul processo di Arne Cheyenne Johnson. Nel 1981 Johnson fu accusato di omicidio di primo grado per aver pugnalato a morte il suo padrone di casa Alan Bono. Prima dell'uccisione, la famiglia dell'undicenne David Glatzel aveva chiesto l'aiuto degli Warren nel tentativo di esorcizzare un demone dal corpo del bambino. Johnson sostenne che, dopo essere fuggito dal corpo del ragazzo, il demone lo aveva posseduto e costretto a uccidere Bono. Il processo divenne noto come il caso "Me l'ha fatto fare il diavolo" con gli Warren al centro di un vero e proprio circo mediatico.

James Wan per la regia di "The Conjuring 3" ha scelto Michael Chaves, che ha lavorato con Wan all'horror La Llorona - Le lacrime del male in uscita il prossimo anno, Wan ha detto che è stato il lavoro di Chaves su "La Llorona" che lo ha spinto a designarlo alla regia di "The Conjuring 3".

Lo vedo come un giovane cineasta emergente in questo mondo. E' un ragazzo che capisce come funzionano questi film. E' davvero fantastico con gli attori e sento che è qualcosa con cui voglio e ho bisogno di lavorare, qualcuno con cui gente come Patrick e Vera si sentirebbero a proprio agio.

 

Sia Patrick Wilson che Vera Farmiga torneranno come Ed e Lorraine Warren in "The Conjuring 3", ma prima appariranno in Annabelle 3, che ha recentemente terminato le riprese e che uscirà l'estate prossima. "The Conjuring 3" non ha ancora una data di uscita, ma è prevedibile che Warner Bros. lo rimandi fino al 2020.

 

 

Fonte: Bloody Disgusting

 

 

 

  • shares
  • Mail