• Film

Barbie, il live-action con Margot Robbie passa alla Warner e uscirà nel 2020

Da Harley Quinn a Barbie. Ennesima trasformazione per Margot Robbie.

Ha forse trovato pace l’annunciato live-action di Barbie, per anni in mano alla Sony. Inizialmente affidato ad Amy Schumer e poi ad Anne Hathaway, con un’uscita in sala datata prima fine 2018 e successivamente fine 2020, il film vedrà ora Margot Robbie assoluta protagonista, con la Warner Bros. che ha raggiunto un accordo con la Mattel per dar vita all’agognato progetto. Ne parla Variety.

La Robbie sarà quindi la leggendaria bambola, in cui vero nome è Barbara Millicent Roberts, nonché co-produttrice della pellicola. Il live-action sarà anche il primo progetto della neonata Mattel Films, guidata dal produttore Robbie Brenner. Lo script della pellicola era stato realizzato da Hilary Winston, con Amy Schumer e sua sorella Kim Caramele che avevano dato vita ad una riscrittura, mentre nel 2015 fu Diablo Cody, premio Oscar per Juno, a firmarne un’altro. All’epoca il film venne descritto come una contemporanea visione di bellezza, femminismo e identità nella vena fantasy e comica di Splash, Come d’Incanto e Big. Barbie sarà prodotto da Walter F. Parkes, Laurie MacDonald e Amy Pascal.

Queste le prime parole di Margot.

“Barbie promuove la fiducia, la curiosità e la comunicazione nel corso del viaggio di una bambina alla scoperta di sé”. “Per 60 anni Barbie ha dato ai bambini la possibilità di immaginare se stessi in ruoli ambiziosi, da principessa a presidente. Sono così onorata di assumere questo ruolo e produrre un film che ritengo abbia un impatto estremamente positivo sui bambini e sul pubblico di tutto il mondo. Non posso immaginare partner migliori della Warner Bros e della Mattel per portare questo film sul grande schermo”.

Prima del 2020, la Robbie sarà in sala con Maria regina di Scozia, Dreamland, Once Upon a Time in Hollywood di Quentin Tarantino, Birds of Prey e Ruin.

Fonte: Comingsoon.net

I Video di Cineblog